Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

GIOVANNI PASCOLI

Go!

wow

CHI ERA GIOVANNI PASCOLI?

Giovanni Pascoli é stato un poeta e critico letterario italiano. Era stato una grande figura della letteratura italiana di fine ottocento, é considerato, insieme a Gabriele D'annunzio, il maggior poeta decadente italiano, nonostante la sua formazione principalmente positisvitica.Le poesie principali che aveva scritto pascoli sono: Myricae (poesie più conosciute sono: Temporale e X Agosto), Poemetti, Canti di Castelvecchio, Poemi conviviali e Il fanciullino.

LAVANDARE

Queta poesia di Pascoli, è un tratto dalla raccolta poetica di Myricae. è autunno la natura, assopita da un sonno profondo, sembra quasi morta l'unico segno di vita viene dal canto delle lavandaie.Il tema di questa poesia è l'abbandono e la solitudine, descrive la figura di un aratro ( che è uno strumento usato in agricoltura per smuovere il terreno e prepararlo per succesive lavorazioni o direttamente alla semina), abbandonato inmezzo ad un campo, poi passa al rumore delle donne che lavano i vestiti e finisce con i loro canti. Il aratro (nominato prima) per l'immagine per il poeta rappresenta il simbolo dell'abbandono, infatti suo padre viene ucciso e la solitudine causato durante l'infanzia e della sua incapacità di relazionarsi agli altri ed anche durante la sua età da adulto.

ANALISI DELLA POESIA

PRIMA STROFA

SECONDA STROFA

TERZA STROFA

PARE: similitudine

PARE

ARATRO

ARATRO: oggetto simbolo dell'abbandono ed e anche un enjambment

NEL CAMPO MEZZO GRIGIO E MEZZO NERORESTA UN SENZA BUOI CHE DIMENTICATO, TRA IL VAPOR LEGGERO

LAVANDARE

prima strofa

+ info

TONFI SPESSE E LUNGHE CANTILENE: sinestesia

VIENE: metaforaCANTILENE: metafora

A CADENZA DALLA GORA VIENE: anastrofe Gora e anche un enjambment

CANTILENE

TONFI SPESSE E LUNGHE

VIENE

E CADENZATO DALLA GORA

LO SCIABORDARE DELLE LAVANDARE

LAVANDARE

seconda strofa

+ info

grazie per l'attenzione

TU: l'uomo che lo ha abbandonatoCOME: la donna che parla

COME

TU

FRASCA: anastrofeRIMASTA: anastrofe

NEVICA LA FRASCA: metafora

RIMASTA!

FRASCA

NEVICA LA

IL VENTO SOFFIA EE NON TORNI ANCORA AL TUO PAESE!QUANDO PARTISTI, COME SON L'ARTARIO IN MEZZO ALLA MAGGESE

LAVANDARE

terza strofa

+ info

Got an idea?

Let the communication flow!

With Genially templates, you can include visual resources to wow your audience. You can also highlight a particular sentence or piece of information so that it sticks in your audience’s minds, or even embed external content to surprise them: Whatever you like!Do you need more reasons to create dynamic content? No problem! 90% of the information we assimilate is received through sight and, what’s more, we retain 42% more information when the content moves.

  • Generate experiences with your content.
  • It’s got the Wow effect. Very Wow.
  • Make sure your audience remembers the message.

Got an idea?

Let the communication flow!

With Genially templates, you can include visual resources to wow your audience. You can also highlight a particular sentence or piece of information so that it sticks in your audience’s minds, or even embed external content to surprise them: Whatever you like!Do you need more reasons to create dynamic content? No problem! 90% of the information we assimilate is received through sight and, what’s more, we retain 42% more information when the content moves.

  • Generate experiences with your content.
  • It’s got the Wow effect. Very Wow.
  • Make sure your audience remembers the message.

Got an idea?

Let the communication flow!

With Genially templates, you can include visual resources to wow your audience. You can also highlight a particular sentence or piece of information so that it sticks in your audience’s minds, or even embed external content to surprise them: Whatever you like!Do you need more reasons to create dynamic content? No problem! 90% of the information we assimilate is received through sight and, what’s more, we retain 42% more information when the content moves.

  • Generate experiences with your content.
  • It’s got the Wow effect. Very Wow.
  • Make sure your audience remembers the message.