Want to make creations as awesome as this one?

More creations to inspire you

TEN WAYS TO SAVE WATER

Horizontal infographics

NORMANDY 1944

Horizontal infographics

LIZZO

Horizontal infographics

BEYONCÉ

Horizontal infographics

ONE MINUTE ON THE INTERNET

Horizontal infographics

SITTING BULL

Horizontal infographics

Transcript

LA TEORIA DELL'EVOLUZIONE DI DARWIN

Pags: 119

Language: Lorem ipsum

Price: $XX

Ciao io mi chiamo Darwin e sono un esploratore in questa avventura scopriremo insieme un po' di cose sulla natura, soprattutto quello che ho scperto sull'evoluzione della Terra e degli animali.

Gli elementi di cui vi parlero saranno iseguenti:-I fossili-L'albero genealogico-la teoria dell'evoluzione-le leggi dell'eriditarietà -il neo-darwinismo-l'uomo e la scimmia -come si cambia...quanto si cambia...-Da specie nasce specie -le certezze e le incertezze di darwin

ALUNNI:-Montani Giulia - Fiocca Mirco-Pizio Giulia -Morrone AntonioCLASSE 3a DATA 18/03/2024 ?

I FOSSILI

I fossili sono una qualsiasi traccia che un organismo ha lasciato dietro di se come: -una parte del corpo (ossa, denti) -Un segno di attività come (tane ed impronte) Grazie ai fossili si sono potute scoprire molto cose come ad esempio l'evoluzione degli animali, l'estinzione. Però non tutti gli animali si fossilizzano come ad esempio il verme o gli invertebrati non subiscono questa "trasformazione"

...Un po' di storia... Nel XVIII secolo i fossili venivano rinvenuti casualmente, per esempio arando un campo, ma gli uomini non sapevano di cosa si trattasse allora immaginavano che queste strane cose appartenessero a esseri mitologici come: unicorni, sirene o addirittura streghe, diavoli e draghi! La vera teoria di queste strane pietre si inizia ad intuire solo nel '500 '600 cioè tra XVI e XVII secolo. Questo accadde perché scoprirono che il dente degli squali era uguale ad il fossile che avevano rinvenuto.

Lo scienziato Steno si interessò soprattutto sulla formazione dei fossili. Scoprì che quando i resti degli animali restano sepolti per molto tempo questi diventano duri. I fossili che sono nel terreno molto profondo vuol dire che sono più vecchi mentre invece se i fossili si trovano nel terreno poco profondo vuol dire che si sono appena formati

ALBERO GENEALOGICO

Alcuni scienziati notarono che alcune specie si somigliavano più di altre. Il sistema inventato da Linneo si chiamava nomenclatura binomia: ogni organismo è definito da un primo nome (nome generico) che indica il genere di appartenenza, e da un secondo nome (nome specifico) entrambi scritti in latino e in corsivo. Ad esempio: Homo sapiens, oppure Canis familiaris (Canis=nome generico; familiaris=nome specifico) Prima di Linneo le piante e tutte gli esseri viventi avevano diversi nomi ma quando arrivò questo scienziato decise che ogni specie doveva avere un nome proprio ed inconfondibile

ALBERO DELLA VITA Il tronco è la vita e i rami che stanno accanto sono le persone e le specie che sono vissute. I regni principali sono quelli: -ANIMALE -VEGETALE -PROTISTI -MONERE -FUNGHI

LA TEORIA DELL'EVOLUZIONE

Tale nonno...tale nipote... Il padre della teoria evolutiva nacque a Shrewsbury (in Inghilterra), il 12 Febbraio del 1809. Si trattava di Charles Robert Darwin, uno degli scienziati più famosi del mondo, l'uomo che ha formulato la teoria della selezione naturale. Perfino il nonno di Darwin ha un ruolo importante in questa storia: Erasmus Darwin era infatti uno studioso interessato a tantissime cose:(medico, poeta, filosofo, botanico e naturalista).Infatti aveva enunciato una delle teoria più diffuse: la ZOONOMIA

Secondo questa teoria, tutte le specie viventi derivano dalla selezione naturale di piccole caratteristiche ereditate, le quali incrementano le abilità dell'individuo di competere, sopravvivere e riprodursi.

QUALI FURONO LE OSSERVAZIONI CHE PORTARONO DARWIN A QUESTA CONCLUSIONE? 1-I fossili (ricoperti di armature simili a quelle degli armadilli) 2-Animali simili ma anche animali molto diversi tra loro 3-La collezione di Darwin durante i propri viaggi 4-Ma soprattutto la struttura del becco dei fringuelli

LE LEGGI DELL'EREDITARIETA'

Alla teoria di Darwin però mancavano ancora dei pezzi proprio come in un puzzle. Si trattava dei geni e dei meccanismi molecolari che racchiudono i segreti dell'ereditarietà, ma al tempo di Darwin nessuno ancora li aveva scoperti. E Mendel scoprì una delle maggiori cose in tutta la storia della biologia: scoprì in che modo si trasmettono le caratteristiche fisiche da una generazione all'altra

Come fece? Tutto ha inizio da delle piantine che Mendel coltiva nel suo orto più precisamente i Pisum sativum (piselli) ma anche altre, circa 28 mila specie di piante che gli rivelano i segreti dell'ereditarietà. Per quasi 10 anni Mendel studia in che modo le caratteristiche delle piante si tramandano di generazione in generazione ad esempio il colore. IL Pisum sativum era perfetto per le coltivazioni perché era piccolo e si poteva coltivare con maggior quantità e veniva prodotto un maggior numero di semi ed infine hanno caratteri ben definiti e facili da identificare.

Finalmente iniziano gli esperimenti. Innanzitutto Mendel vuole capire come si trasmette la caratteristica del colore del fiore. Mendel prese una coppia di due fiori di colore diverso e le incrociò; da questa generazione parentale (P) ebbe una generazione figlia (F1) formata da piante con fiori viola. E così continuò a fare esperimenti.

IL NEO-DARWINISMO

Il neo-darwinismo nasce da Aymer Fisher. Si scopre che in una popolazione selvatica di organismi esiste una certa variabilità genetica . Quest'ultimi fattori ereditari determinano caratteristiche fisiche differenti. l'ambiente seleziona gli individui con le caratteristiche fisiche più adatte. Questi quando sopravvivono trasmettono le proprie caratteristiche alla prole. Quindi la natura sceglie l'animale più adatto a vivere in quel determinato luogo.

Il neodarwinismo finisce per influenzare e rivoluzionare molti campi della biologia, ne da un esempio Julian Huxley, un importante studioso, che diffonde i progressi compiuti in ambito biologico e li applica a interrogativi evolutivi di più ampio respiro. Si può dire che a metà degli anni '40 del secolo scorso la sintesi moderna è ormai penetrata in tutte le aree della biologia

L'UOMO E LA SCIMMIA

Deriviamo veramente dalle scimmie? Abbiamo visto nelle pagine precedenti la vita degli organismi come ad esempio quella degli animali oppure quella della vegetazione. Ma noi da cosa discendiamo veramente? Noi in realtà non discendiamo dalle scimmie ma da un altro animale che è "parente" anche delle scimmie: lo scimpanzé

1-L'UOMO DI NEANDERTHAL Lo "scoprì" Darwin quando ritrovò delle antiche ossa. inizialmente si pensò che fossero delle persone affette da delle malattie ma poi entrarono in scena altre teoria ed erano proprio quelle giuste:" non è che si tratta di delle specie umane estinte?". "uomini che non erano ancora del tutto uomini ma neanche delle scimmie?". Dopo molti studi si capì che si trattava proprio di una specie umana estinta non ancora sviluppata. Fu così anche con l'homo ERECTUS e l'Homo SAPIENS

COME SI CAMBIA..QUANTO SI CAMBIA..

Nelle cellule del nostro organismo sono presenti dei corpuscoli chiamati CROMOSOMI. In essi è contenuto il DNA cioè il nostro materiale genetico che definisce le nostre caratteristiche. All'interno di una popolazione esistono genotipi e fenotipi diversi. Siamo diversi nell'aspetto esteriore e diverso è il patrimonio genetico che ognuno porta dentro di se. La variabilità è essenziale per la sopravvivenza della specie e per la sua evoluzione. FARFALLE CHIARE E SCURE Questo è un esempio degli organismi che non devono essere uguali.

DA SPECIE NASCE SPECIE...

...MA COSA E' UNA SPECIE? Nel tempo sono state formulate varie definizioni come ad esempio Linneo diceva che ogni specie era stata creata immutabile e quindi che non si poteva cambiare ma non è cosi. Infatti come abbiamo visto nelle pagine precedenti ogni specie si adatta in base al posto in cui vive. Per esempio noi proveniamo dalla specie dell'uomo SAPIENS (il più adatto a vivere sulla terra). DEFINIZIONE Una specie è un gruppo di organismi originati da un antenato comune, gli appartenenti ad un'unica linea evolutiva

DI RAMO IN RAMO SI VEDE L'ALBERO... COME NASCE UNA SPECIE? Una specie nasce da un unico organismo che adattandosi all'ambiente e alle caratteristiche del territorio si divide in diversi "rami" e solo gli organismi più forti e adatti sopravvivono.

QUANDO HAI UNA MAMMA CAVALLO E UN PAPA' ASINO... Nei vegetali è molto difficile che si formino degli ibridi*. Mentre negli animali è più frequente e a volte anche molto diffuso. Non stiamo parlando di fantascienza...ma c'è un caso di ibridi molto conosciuto e abbastanza importante: il MULO. PAPA ASINO + MAMMA CAVALLO = MULO *Individui nati dall'incrocio di due specie differenti

LE CERTEZZE DI DARWIN...E...

-Darwin era sicuro che prima di lui ci fossero stati altri esseri viventi -Era sicuro che i fossili erano di qualche animale o vegetale -L'evoluzione della specie -Ogni animale puo' adattarsi ad un luogo -Ed infine la natura sceglie le specie più adatte per vivere in un determinato posto

LE INCERTEZZE DI DARWIN...

Darwin però nel corso della sua vita, dopo tutte le sue scoperte ebbe anche qualche dubbio soprattutto sui fossili e sull'evoluzione. -Perché inizialmente pensava che in fossili fossero solo delle pietre ma poi nel corso degli anni scoprì che non era così. -Darwin aveva anche qualche dubbio sull'evoluzione della specie infatti inizialmente pensava che prima di lui non ci fossero stati altri esseri viventi

RIEPILOGO

In sintesi, i punti principali su cui è basata la teoria evoluzionistica di Darwin sono: variabilità dei caratteri, eredità dei caratteri innati, adattamento all'ambiente, lotta per la sopravvivenza, selezione naturale ed isolamento geografico.

Grazie per l'attenzione spero che questa mia presentazione vi sia piaciuta e servita

  • Visit the Analytics settings;
  • Activate user tracking;
  • Let the communication flow!

Use this space to add awesome interactivity. Include text, images, videos, tables, PDFs... even interactive questions!Premium tip: Get information on how your audience interacts with your creation:

Got an idea?

Here you can include a relevant fact to highlight

Here you can include a relevant fact to highlight