Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

Storia

INDICE

15. Etruschi

14. Macedoni

Indice

1. Sumeri

2. Accadi

3. Amorrei

4. Ittiti

5. Assiri

6. Egizi

7. Ebrei

8. Minoici

9. Micenei

10. Fenici

11. Ateniesi

12. Spartani

13. Persiani

Invenzioni e scoperte
Religione
Cultura
Struttura socialee politica
Datazione

Sumeri

Invenzioni e scoperte
Religione
Struttura socialee politica
Datazione

ACCADI

Cultura
Religione
Struttura socialee politica
Datazione

Amorrei

Invenzioni e scoperte
Religione
Struttura socialee politica
Datazione

Ittiti

Religione
Cultura e invenzioni
Struttura socialee politica
Datazione

Assiri

Religione
Cultura parte 2
Cultura
Struttura socialee politica
Datazione

Egizi

Religione
Cultura
Struttura socialee politica
Datazione

Ebrei

Religione
Cultura
Struttura socialee politica
Datazione

Minoici

Religione
Cultura
Struttura socialee politica
Datazione

Micenei

Invenzioni e scoperte
Religione
Cultura
Struttura socialee politica
Datazione

fenici

Religione
Cultura
Struttura socialee politica
Datazione

Atene

Invenzioni e scoperte
Cultura
Struttura socialee politica
Datazione

Sparta

Religione
Cultura
Struttura socialee politica
Datazione

Persiani

Invenzioni
Religione
Cultura
Struttura socialee politica
Datazione

macedoni

Invenzioni
Religione
Cultura
Struttura socialee politica
Datazione

Etruschi

Struttura politica

-Gerarchia sociale era divisa in base alle classi sociali e quando il re moriva la moglie poteva governare prendendo il nome di wanassa

  • il re detto wànax e ha funzioni politiche, religiose e amministrative
  • Lawagetas, l'aristocrazia guerriera
  • Sacerdoti, scribi e amministratori
  • Dàmos, il popolo
Religione

Gli Egizi erano politeisti, le cui divinità erano antropomorfe e zoomorfe, ovvero dalle sembianze animali o in parti umane e in parte anche animali. Ogni divinità aveva un ruolo diverso:-Anubi: testa da sciacallo, è il custode del Re dei morti-Thot: capo da ibis, è il dio della scrittura e contabilità-Horus: testa da falco, è il dio del cielo -Osiride: sposo di Iside ed è il Sommo giudice e signore nell'aldilàSe il cuore del defunto pesava più di una piuma, il cuore veniva mangiato istantaneamente dall'animale cane-coccodrillo-leone-cavallo e perciò il defunto non potrà risiedere nel Regno dei morti. Ma prima di pesare il cuore gli dei dovevano scegliere se accettare il cuore o meno

Atene è stata fondata nel 3000 A.C. sulla roccia dell'Acropoli, secondo una leggenda in cui si sarebbe fondata da due divinità: Atene e Poseidone.

Struttura politica

Ad Atene vi furono molte riforme di governo, come quella di Solone detta anche Timocratica, in cui si basava sulla divisone in classi sociali in base al reddito agricolo, quella di Clistene, il quale suddivise il territorio in base al criterio territoriale. Il quale portarono tutte queste riforme a un tipo di governo democratico, in cui tutti i cittadini partecipavano al governo

Il governo presentava:-9 Arconti, dei magistrati che partecipavano all'Aeropago, formato da ex-arconti con potere giudiziario. Ognuno aveva potere esecutivo, rimaneva in carica 1 anno per poi passare al tribunale e ognuno di essi si occupava di qualcosa-Ecclesia, un'assemblea di cittadini con funzione consultativa che determinò contrasti sociali e un'instabilità politica

Attività più importanti

Struttura politica

Quella dei Fenici non era una struttura sociale ben definita, poiuchè ogni città si autogestiva, sia dal punto di vista governativo che politico ecc.....

Essi erano riconosciuti per:-Lavorazione in ferro-Lavorazione in vetro-Estrazione della polpora -Abili mercanti -Erano gli scopritori della stella polare

Struttura politica

-Specializzazione del lavoro: agricoltori e allevatori, artigiani, scribi, soldati e sacerdoti -Gerarchia sociale era divisa in base alle classi sociali:

  • il re governa le città, è a capo dell'esercito e rappresenta gli dei in terra
  • Sacerdoti parlavano con le divinità
  • Scribi registravano attività economiche e amministrative
  • Soldati combattevano per la patria
  • Funzinari gestivono attività economiche e amministrative
  • popolo
  • Donne erano libere di fare qualsiasi cosa tranne andare in guerra
  • schiavi
Religione

I Minoici erano una popolazione con una religione di tipo politeista. La loro religione si basa ssul culto degli animali, in particolare tori, simbolo di potenza generatrice maschile e tra le divinità femminili vi era la dea dei serpenti, simbolo della dea della fertilità

-Dopo aver pescato i molluschi venivano messi in vasche-infrante le conchiglie, i molluschi subivano un processo di macerazione durante il quale si otteneva il pigmento-Si diluiva il colore con acqua di mare a seconda dell'intensità della gradazione di colore desiderata, dal rosso fino a un violetto. Per il mondo classico la porpora e le stoffe simboleggiavano il lusso

La porpora

La scoperta della porpora era narrata da un mito in cui il Dio e dondatore della città di Tiro, ovvero Melquart, inventò questo procedimento in dono della ninfa Tiro

Struttura politica

L'Iperatore Dario I porta una burocrazia suddividendo il territorio in 20 satrapie, ognuna con un sàtrapo, funzionario con potere giuridico e amministrativo

La società era suddivisa in tre classi:-Aristocrazia-Sacerdoti-Contadini e pastoriIn cima ad essi vi era un re detto:"Gran Re" o "Re dei Re" il quale governava tutto

Struttura politica

  • il re governa su tutte le terre ed è capo militare
  • Soldati vanno in guerra
  • Artigiani
  • Contadini
  • Schiavi il quale venivano trattati con crudeltà
  • le donne il quale non avevano nessun diritto

-l'agricoltura era scarsa, coltivavano specialmente vite e ulivo-l'allevamento più sviluppato era quello di pecore, dal quale ricavavno la lana -l'attività principale era il commercio via mare-erano abili nella lavorazione dell'oro e bronzo per la produzione di gioielli e armi

Attività economiche

Quella dei Micenei era una scrittura lineare B, il quale siamo riusciti a decifrare e questa lingua era la più arcaica della lingua greca

Scrittura achea
Palazzi micenei

Sono costruiti su due piani e si sviluppa attorno ad un edificio quadrangolare detto, mègaron

Religione

I Persiani per un periodo erano monoteisti, poi con il tempo si diffuse una nuova religione legata alla predicazione del profeta Zarathustra. In generale i Persiani potevano scegliere a che culto o divinità credere senza intralciare la moneta e la lingua, poichè quella era uguale per tutti. Questo Zoroatrsimo si praticava su una religione monotesita basata sul culto del Dio Ahura Mazola. Questa religione ha una visione Dualistica, poichè la divinità presentava due spiriti gemelli: il Bene e il Male, che erano appunto esercitati in un unico Dio.

Educazione

Era centrata sulla formazione dell'esercito in cui i bambini vengono addessìtrati a diventare guerrieri fin dall'età di 7 anni. Entrano poi nell'esercito fino a 18 anni e infine a 30 sono ammessi all'assemblea. Le donne non avevano diritti politici, ma sono educate nelle attività fisiche come gli uomini e da adulte amministrano il patrimonio domestico.

La falange oplitica

Sistema che usavano per combattere che prendeva il nome da Oplòn, ovvero uno scudo con diametro di 1m. Le truppe venivano addestrate per avanzare in formazione allineata, creando un'impenetrabile foresta frontale di lance, difesa da un muro di scudi che coprivano le parti più vulnerabili del corpo anche se il rischio di venire colpiti era sempre presente. La falange greca tradizionale era disposta su due file di opliti, armati con lance (dory) e spade (xiphos), indossavano un elmo (kranos), un'armatura di lino pressato o di bronzo che non proteggeva l'inguine e le cosce. La falange tendeva a spostarsi verso destra durante le marce e questo era dovuto alla tendenza dei soldati di coprire il proprio corpo con lo scudo di chi era posto alla propria destra. Questo modo di avanzare poteva risultare pericoloso poiché permetteva ai nemici di accerchiarli sul fianco sinistro, e fu anche per questo che solitamente gli uomini migliori e maggiormente esperti venivano posti sul fianco destro della falange, divenuto così posto d'onore.

Religione

La religione dei Micenei è di tipo politeista, venerano più divinità che corrispondono a elementi naturali, molte delle quali rientreranno a far parte del Pantheon della civiltà grecaò. Queste divinità venivano concepiti come esseri immortali dall'aspetto umano; essi avevano sentimenti, vizi e virtù degli uomini

Religione

Gli accadi erano una popolazione di religione di tipo politeista, ma la divinità più importnate fu Ishtar, dea della terra e fecondità, dell'amore della guerra

I cittadini pericolosi per l'assetto democratico erano condannati all'esilio per 10 anni tramite l'ostracismo, in cui venivano scritti i nomi dei nemici su un ostrakòn. Per esiliare uno dei nemici bisognava votare con un voto massimo di 6000 abitanti si poteva esiliare avversari politici e nemici scomodi

Ostracismo
Educazione Ateniese

I bambini fino a 7 anni rimanevano a casa, poi:-i maschi andavano a scuola dove imparavano la lingua, la matematica, le leggi delle polis e l'educazione civicaù-le femmine rimanevano nel gineceo dove imparavano a svolgere i lavori domestici

Lo sviluppo di questa civiltà è dovuto alla strategica posizione dell'isola di Creta. Dal III millennio a.C. nelle isole del Mar Egeo si sviluppò la civiltà minoica, dal nome Minosse, il leggendario sovrano dell'isola di Creta. Queste isole sono importanti per la ricchezza di risorse che il territorio della Mezzaluna fertile non presentava. Per studiare al meglio questi popoli gli storici usano il termine Talassocrazia tramite cui riescono a studiarli. Tra 2000-1500 a.C. impongono una loro egemonia sul commercio marittimo del mondo. A differenza degli altri popoli mesopotamici, i minoici non creaono un impero territorialmente esteso. Danno origine alla prima civiltà palaziale, il quale al posto delle case costruivano palazzi con una struttura complessa con corridoi e ambienti distribuiti attorno a un cortile centrale. Le città cretesi non avevano mura difensive perchè quella cretese era una civiltà pacifica che non teme minacce esterne

L'antica civiltà egizia xorse intorno al 3300 a.C. nella Valle del fiume Nilo. La presenza del Nilo era fondamentale per lo sviluppo dell'agricoltura, per le vie di comunicazione, canalizzazione e bonifica tanto che lo storico greco Erodoto definì l'Egitto come un "dono del Nilo". La regione del delta del fiume, a nord era definita Basso Egitto, mentre la valle più a sud, Alto Egitto. Intorno al 3300 a.C. i due Regni si unificarono per la prima volta in uno stato unitario. Il fiume raggiungrva la massima portata nel mese di Luglio, mentre nei mesi successivi fino a ottobre rientrva nel suo letto, lasciando uno strato di fango fertile: il !limo". Infine il fiume era quasi in secca nel mese di Novembre

Il popolo degli Amorrei o Babilonesi invase la Mesopotamia nel 2000 a.C fondando anche la città di Babilonia, una splendida città con meravigliosi giardini e monumenti

Religione

Gli Assiri erano una popolazione con una religione di tipo politeista, ma la divinità più potente e pricipale era Assur, il dio prottettore dell'esercito assiro in battaglia. I Lamassu erano delle statue votive per proteggere la città con sembianze umane e animali, come guardiani

Codice di Hammunrabi

Il regno di Babilonia raggiunge il suo apice con il re Hammunrabi, che dona al suo popolo un periodo di pace, stabilità e prosperità economica. Egli creò un codice, detto !Hammunrabi", scolpito in scrittura cuneiforme su una stele di pietra nera.

Religione

La religione ateniese era di tipo politeista, credevano in più divinità. Le tre divinità più importanti sono: Zeus, padre e re degli dèi, ultimo figlio del titano Crono, fratello di Poseidone e Ade, Poseidone (fratello di Zeus e Ade e re dei mari) e Ade (fratello di Zeus e Poseidone, signore degli Inferi).

Per molti secoli le civiltà sumere si scontarrono tra loro, fino ad indebolirsi favorendo così la nascità della civiltà degli Accadi; una popolazione il cui nome deriva dalla loro città più importante:"Akkad".

I Fenici abitavano nella regione Fenicia, attuale Libano. Essi non avevano mai basato il potere su uno stato unitario ma su un territitorio governato da città stato, come: Biblo, Tiro e Sidone. Il loro nome viene dalla parola greca Phoinos, che significa Purpurei, ovvero rossi; chiamati così perchè producevano una tinta rossa presa da lumache di mare, di nome:"Murice"

Religione

I I sumeri erano una popolazione di religione politeista, ovvero credevano in più divinità che simboleggiavano le grandi forze della natura, terra e cielo. Tra le divinità che venravano si ricordano di più quelle più importanti tra cui:-Anu, dio del cielo e re di tutti gli dei-Enlil, figlio di Anu e dio del vento e tempeste-Ishtar, dea madre adorata come signora della fertilitàInoltre per interrogare la volontà degli dei i sumeri utillizarono tecniche divinatorie, come lettura del volo degli uccelli o delle viscere degli animali

Nascità Scrittura

Grazie agli scribi nacqua la prima forma di scirttura:-la scrittura pittogrammatica, il quale si usava tramite disegni e oggetti stilizzatiCon il passare del tempo si arriverà alla scrittura ideografica, per cui ogni segno corrisponde ad una idea. Il problema di questo tipo di scrittura era la raprresentazione di alcune parole che non avevano una corrispondenza come le parole giustizia o veritàVenne poi ideata la scrittura fonetica, in cui si riproduceva il suono del determinato oggettoInfine venne ideata la scrittura cuneiforme che favoriva di incidere molto più velocemnete le incisioni di cuneo, fu cosi che nacquero le prime fonti scritte, tra cui quella più importante sumera, ovvero: "L'epopea di Gilgamesh".

Struttura politica

-I cretesi coltivavano viti, ulivi, fichi, cereali e allevavano pecore, capre e api -le loro attività più importanti erano la pesca e le costruzioni di navi-erano artisti straordinari e geniali architetti-gli artigiani lavoravano la ceramica, l'avorio, le pietre preziose, i tessuti e i metalli-Infine i Cretesi erano abili nella navigazione e commercio marittimo

le città minoiche erano governate da un re. La classe dirigente era formata dai sacerdoti e dall'aristocrazia, all'interno di essa si selezionavano i sovrani e i funzionari che sarebbero serviti per l'amministrazione dello stato.

Abili navigatori

La Tireme era un tipo di nave da guerra che i fenici utilizzavano come propulsione, oltre alla vela possedeva tre file di rematori. Questa era un'imbarcazione leggera da un solo albero dotata di una vela rettangolare. Sulla prua, nella parte inferiore della barca si trovava il rostro, uno sperone, rivestito di bronzo con lame taglianti, il quale serviva per sfondare le navi nemiche. La Tireme sacrificava la stabilità e robustezza per la velocità e alla manovralità estrema; tramite sassi sul fondo riuscivano a mantenere stabile la navi, in cui i sassi erano incastrati da dei vasi allungati.

Tra IV e V secolo a.C. mentre Atene e Sparta consolidano il loro dominio definiscono un piccolo Stato sul Gorfo Persico, fino a raggiungere le dimensioni di un Impero. Giungono così i Persiani.

Sono un popolo di seminomadi che occupa la terra di Canaan nel 2000 a.C.. Questa terra noi la consociamo anche come la terra promessa, una terra che Dio promise in dono agli ebrei. L'unica fonte che si può usare per conoscere questo popolo è la Bibbia, anche se alcuni argomenti in essa non sono corretti. La Bibbia è il libro sacro degli ebrei in cui narra la storia dell'alleanza tra Yahweh e il suo popolo, è un testo sacro noto come fonte storica, costituita solo dall'antico testamento: Pentateuco, Libri storici, Libri sapienti e Libri dei profeti

Struttura politica

-Gli accadi furono la prima popolazione a fondare il primo Impero nella storia il quale era governato da un re, definito legittimo, per legge.

I I sumeri si stabilirono nella parte meridionale della Mesopotamia, attuale Iraq, nella metà del III secolo a.C. Questa popolazione custruì molti villaggi, tra cui 12 grandi città; tra cui Uruk che fu la più importante poichè raggiunse ua popolazione di 50000 abitanti. Il nome di questa popolazione deriva dalla parola "Sumer" il quale significa paese coltivato.

Cultura parte due

Secondo gli Egizi la vita contuava dopo la morte , credendo che proseguisse nell'aldila, per questo essi praticarono molto il rito dell'imbalsamazione. Questa consentiva di conservare il corpo del defunto trasformandolo in mummia, il quale erano avvolte da bende e poste in sarcofagi. Per i faraoni venivano edificati monumenti funebri dalla forma a piramide, tra cui il più famoso complesso e conservato al meglio è la piramide di El-Giza. Quando un defunto veniva imbalsamato in base alla ricchezza e importanza veniva esaminato il corpo e i mummificatori gli toglievano alcuni organi nterni che venivano inseriti in vasi decorati detti canopi tra cui indivduiamo: Hapi, a cui venivano inseriti i polmoni, Duamjtef lo stomaco, Imsety il fegato e Qebehsenuef l'intestino. Ordine dell'imbalsamazione:-lavaggio corpo con acqua e sale-estrazioni organi per estrarre il cervello usavano un uncinetto senza aprire il corpo -riempimento del corpo con fango e fieno-con la resina mantenevano il corpo saldo-aggiunta di bende-se il corpo imbalsamato era povero veniva inserito in un sarcofago di legno, mentre se ricco veniva inserito in un sarcofago di pietra e infine in entrambi i sarcofagi venivano inserite delle maschere facciali rappresentando il viso del defunto più decorato

  • Lorem ipsum dolor sit amet.
  • Consectetur adipiscing elit.
  • Sed do eiusmod tempor incididunt ut.
  • Labore et dolore magna aliqua.

Lorem ipsum dolor sit

Lorem ipsum dolor

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod.

Wurušemu

Kumarbi

Telipinu

Teshub

Religione

Quella degli Ittiti era una religione di tipo politeista, in cui credevano nelle forze di natura. Tra le divinità principali c’erano Teshub, il dio della tempesta, rappresentato con il simbolo della doppia ascia e del fulmine, Telipinu dio dei boschi e della pioggia; Kumarbi, padre di tutti gli dèi e la dea del sole Wurušemu.

Tanit

Baal

Religione

I Fenici avevano una religione di tipo politeista, in cui per ogni città vi era una divinità prorpia. Il Dio più importante era quello chiamato Baal, Dio della guerra, mentre Tanit, moglie di Baal e dea della fertilità, rappresentata spesso con simboli di natura come: melograno, colomba e la palma

Struttura politica

Quale degli Ittiti era una struttura sociale di tipo feudale, in cui il re è capo militare e giudice supremo

  • il re, capo militare e giudice supremo
  • i nobili e aristocratici gestivano il potere politico e la maggior parte di quello economico
  • militari o soldati che andavano in guerra
  • schiavi il quale erano numerosi
  • la donna a cui era affidata la gestione domestica
Religione

I Babilonesi erano una popolazione con una religione di tipo politeista, essi adoravano le forze della natura tra cui terra, mare e pianeti. Una era la divinità più importante:-Marduk considerato il dio supremo e patrono della città di Babilonia, spesso rappresentato con il simbolo del dragone Mushhushshu

Questa popolazione introdusse la prima legge penale, ovvero quella del taglione identificata anche come:"occhio per occhio, dente per dente", che afferma che la persona il quale è stata affllitta da un danno, a quest'ultima sarebbe stato afflitto lo stesso danno

La legge del Taglione

Struttura politica

Era suddivisa in e classi sociali:

  • gli spartiati: discendenti dei conquistatori dorici, il quale sono gli unici a partecipare al potere, sono anche i migliori guerrieri
  • i Perieci: mercanti e artigiani che partecipavano all'assemblea e alla vita politica
  • Iloti: schiavi e non avevano nessun diritto
Il tempio di Gerusalemme

Questo tempio fu costruito per contenere gli oggetti più importanti per la religione ebraica. Ad esempio l'Arca dell'alleanza, un'urna in legno contenenti i 10 comandamenti, una parte della manna che aveva nutrito per il lungo viaggio nel deserto gli Ebrei e il mantello di Mosè. Questo tempio sarà distrutto da Tito, imperatore romano nel 70 d.C.; ciò che oggi resta di questo tempio è un muro, detto "muro del pianto" dove gli ebrei vanno lì la sera apregare per ore e ore e a inserire pregheirere all'interno dei solchi formati con il passare del tempo

Innovazioni

Essendo una popolazione guerriera gli Ittiti furono parzialmente ricordati per la loro invenzioni dei carri da guerra nell'ambito di battaglia, ma anche per l'uso di cavalli, il quale servivono per far trainare il carro da guerra e il ferro, con il quale forgiavano armi

Cultura

L'economia si basava sull'allevamneto di pecore, cavalli e cammelli e sull'irragazione dei campi favorita dai Qantat. Un sistema di trasporto idrico usati per fornire una fonte affidabile d'approvvigionamento d'acqua per insediamenti umani e per l'irrigazione in ambienti caldi e aridi.sono costituiti da una serie di cunicoli verticali simili a pozzi, collegati da un canale sotterraneo in lieve pendenza.Le strade, dette anche Vie regie, in cui Dario I utilizzò per facilitare la gestione dell'Impero, favorendo gli scambi con le regioni della Valle dell'Indo

Nel 1600 a.C. gli Ittiti conquistano la Babilonia facendo crollare l'Impero Babilonese per poi scontrarsi con gli Egizi nel 1285 a.C. nella battaglia di Qadesh la quale viene sancita con la pace eterna interrotta dall'arrivo delle popolazioni del mare

Struttura politica

Nell’antico Egitto la maggior parte della popolazione femminile apparteneva alla classe contadina e lavorava accanto ai mariti, seguendo le mansioni agricole. Le donne delle classi superiori in genere non erano impegnate al di fuori del loro ambiente domestico, ma controllavano e guidavano i servitori e si occupavano dell’educazione della prole.

  • il faraone considerato come un re-dio con potere politico, religioso
  • Governatori, amministrano le province
  • Primo Ministro, amministra lo Stato
  • Sommo sacerdote, primo servitore del dio
  • Funzionari, in cui il primo ministro impartisce direttive ad essi
  • Sacerdoti, il sommo sacerdote capeggia la casta di essi (celebrano i riti e detengono il sapere)
  • Contadini, artigiani e mercanti
  • Schiavi

I Dori fondarono Sparta nel X secolo a.C. in Laconia, nel Sud del Peloponneso, tra due catene montuose costituendo così una protezione naturale dagli attacchi nemici

-Oltre a nuove ingegnose macchine da guerra gli Assiri inventarono un nuovo modo di attaccare creando così i soldati subacquei. Essi erano soldati addestrati per trattenere il fiato sottoterra in cui lo scopo era quello di raggiungere la parte opposta della base nemioca poichè tutta l'altra parte era occupata per difendersi dall'attacco principale. Per trattenere il fiato più a lungo usarono delle sacche di pelle di capre piene d'aria, creando le prime "bombole d'ossigeno"

Le strategie militari degli Assiri combinano l'attacco di fanteria e cavlleria facendo uso di armi e di ingegnose macchine da guerra:-L'ariete, che aveva la forma di quell'animale e serviva pricipalmente per attaccare e sfondare le mure nemiche-la torre d'assalto mobile, realizzata in cuoi per non essere abbattuta velocemnete

Strategie militari

Struttura

Parte inferiore: magazzino e commercio Parte centrale e bassa: riservata ai sacerdoti/nobiliParte alta del tempio: riservata al cultoScala centrale: riservata ai sacerdoti Tempio:area sacra

Le Ziqqurat

Ill cuore di ciascun nucleo urbano è il tempo, la ziqqurat. Quella meglio conservata al giorno d'oggi è quella si trova nella città di Ur, attuale sud Baghdad, il quale è dedicata al dio Nanna ovvero della luna

Queste Ziqqurat hanno una base di 62 per 43 metri e con un'altezza di 25 metri per piano. Per vedere video clicca qui

Struttura politica

Tra gli Ebrei non esistevano diverse classi sociali poiché tutti erano considerati uguali davanti a Dio. Ciò tuttavia non impediva di usare gli schiavi i quali, però, godevano di una certa libertà ed erano tutelati contro i maltrattamenti da leggi adeguate. La moglie era considerata proprietà del marito che l'acquistava con un contratto. Essa, però, era trattata con rispetto. Il suo ruolo era meno importate se non riusciva ad avere figli, soprattutto maschi.

Religione

Gli ebrei sono monoteisti, credono in una sola divinità, un essere trascendente, ovvero spirituale cioè non identifcabile con un individuo. Questo legame tra il popolo e il Dio era una specie di patto. Il sabato era considerato un giorno di riposo e per gli ebrei era severamente vietato mescolarsi con altri popoli e dovevano essere "puri" nell'alimentazione mangiando animali solo quadrupedi ruminanti e pesci con le squame

Struttura politica

Era suddivisa in classe sociali:-i nobili: che avevano ricchezza e potere, potevano essere anche sacerdoti o capi militari o anche possidenti terrieri

-gli uomini liberi: vivevano del loro lavoro e potevano essere considerati anche come contadini, artigiani o piccoli mercanti-schiavi: erano considerati oggetti di proprietà dei loro padroni-le donne che si occupano della casa e dei figli

I Micenei si svilupparono tra 1600-1200 secolo a.C. sulle coste della Grecia prendendo il nome Micene dalla loro città più importante

C'è un mito il quale racconta un mito del re Minosse in cui Zeus gli diede in dono un toro tramite cui avrebbe dovuto sacrificare l'animale poichè quando una divinità offriva un animale questo sarebbe dovuro essere sacrificato. Minosse però non sacrificò l'animale e di fatto Zeus arrabbiato del sacrificio incompleto scatenò un maleficio facendo innamorare la moglie di Minosse con il toro bianco, facendo nascere da questi due una creatura moustrosa detta:"minotauro". Minosse rinchiuse questo nel labirinto, in cui una volta all'anno 7 ragazzi e ragazze scelte da Minosse sarebbero stati sacrifcati nelle fauci del minotauro. Quando un giorno un potente giovani ragazzo di nome Teseo andò dal re Minosse per offrirsi volontario ad accedere nel labirinto, però oltre a lui c'era Arianna il quale sia Teseo che la fanciulla si innamorarono. Per poter Uscire assieme Arianna laciò a Minosse un filo per ricordargli la strada di ritorno e Teseo nel mentre avrebbe dovuto sconfiggere la creatura.

Mito minoico
Palazzo di Cnosso

Essendo una civiltà palazziale era abile nell'ambito architettonico. Il più importante palazzo cretese era quello di Cnosso il quale era decorato principalmente decorato con i pricipali colori cretesi, ovvero il rosso, il giallo e il blu. Fu costruito nel 2000 a.C. con un'ampia area estesa per circa 22000 metri quadrati. Questo tempio era considerato il centro politico, religioso ed economico dell'Impero marittimo minoico. Il palazzo è pero conosciuto anche per le sue decorazioni che sono fra le più belle e raffinate dell'arte minoica. All'interno di questo bellissimo palazzo vi era un dipinto famoso e importante: l'affresco della Taurocatapsia, il quale rappresentava un saltatore il quale affera il toro per le corna dell'animale che darà violentemente una spinta al saltatore permettendogli di portare il saltatore dalla parte opposta tramite acrobazie.

Cultura

Gli Egizi elaborano un particolare sistema di scirttura, quella dei geroglifici, segni sacri. La scrittura geroglifica era tracciata su fogli di carta di papiro, che servivano per scopi: amministrativi, scientifici, religiosi e letterari. Secondo gli Egizi la vita contuava dopo la morte , credendo che proseguisse nell'aldila, per questo essi praticarono molto il rito dell'imbalsamazione. Noi siamo riusciti a conoscere questa popolazione grazie alla stele di Rosetta dal quale riuscimmo a decifrare il loro alfabeto, il quale era composta in 3 parti: parte superiore scritta in geroglifivo, la centrale scitta in lingua egizia+moderna e la parte inferiore scritta in demotico

I disordini portati dalle incursioni dei popoli del mare crearono le condizioni favorevoli per l'ascesa della civiltà assira, una popolazione di lingua semitica, il quale era proveniente dall'odierno Iraq

Dopo la morte di Alessandro Magno il potere sarebbe stato esercitato dal suo unico figlio, che però non ancora nato, due generali detti diadochi esercitarono il potere suddividendo il territorio molto esteso in tre Regni. Ognuno di questi regni è organizzato come una monarchia assoluta in cui il sovrano è considerato un’entità, divina.

Struttura politica

La maggior parte della popolazione vive in piccoli villaggi retti da monarchie ereditarie in cui un re-guerriero, il quale svolge funzioni di governo aiutato da gli eteri, ovvero dei nobili

culto legato a Dionisio

Religione

Nel campo della religione quest’epoca è caratterizzata dal fenomeno del sincretismo, che porta all’introduzione nel pantheon greco di divinità orientali come Mitra, Iside, Osiride e Serapide. Fioriscono anche i culti misterici e quelli dedicati a Dioniso. I nuovi culti sono accomunati da una visione salvifica, legata alla credenza della vita dopo la morte.

La Macedonia è un'ampia regione a nord della Grecia, le cui principali risorse erano il legname e la pastorizia con commerci poco sviluppati

Cultura

Nel 359 a.C. Filippo II sale al trono modernizzando l'esercito macedone attuando una riforma dell'esercito:-intruduce falange obliqua-allenamento sulla velocità e resistenza -soldati stipendiati dallo Stato

Con Filippo II oltre a modernizzare l'esercito macedone ne porta anche delle innovazioni, tra cui:-carro falcato con ai lati delle ruote delle lame, con lo scopo di tagliare le gambe del soldato o cavallo-creazione della falange macedone -scudo più leggero e più piccolo-sarisse, delle lance lunghe 4 m

Invenzioni
Religione

Gli Etruschi erano politeisti. Oltre a questo particolare sappiamo che i sacerdoti Etruschi, detti anche arustici, praticavano dei riti/culti religiosi che interpretavano il volere degli Dei esaminando viscere di animali. L'Epatoscopia è una disciplina divinatoria basata sull'osservazione e consultazione di animali sacrificati. Per prevedere ogni tipo di situazione gli Etruschi esaminavano il fegato, specialemnte di pecora, perchè era l'unico organo che se aperto aveva delle protuberanze

Cultura

Gli Etruschi erano abili nella lavorazione in ferro, aiutati da dei forni potenti come i camini, in cui il ferro si scioglierà. In seguito questo verrà modellato in stampi istantaneamente poichè il ferro dopo esser stato fuso si solidifica immediatamente

Con Filippo II oltre a modernizzare l'esercito macedone ne porta anche delle innovazioni, tra cui:-carro falcato con ai lati delle ruote delle lame, con lo scopo di tagliare le gambe del soldato o cavallo-creazione della falange macedone -scudo più leggero e più piccolo-sarisse, delle lance lunghe 4 m

Invenzioni

L'economia si basa sull'agricoltura di cereali, vite e ulivo, l'artigianato di metalli e ceramiche e i commerci marittimi

Struttura politica

Le città come Veio, Tarquinia, Volterra e Chiusi erano rette da un re Lucumone. In seguito la monarchia verrà sostituita da un'aristocrazia terriera.

Nel I millennio a.C. la popolazione degli Etruschi, una popolazione autoctona si stabilì nella regione dell' attuale Toscana in Italia. Di questo popolo non si sa con certezza la sua origine, ma si sa perchè si chiamano così, ovvero per:-italoi, nome che i Greci usavano per indicare la popolazione dei vituli il cui animale sacro era il toro, vitulus-italon, il nome del toro con cui gli Etruschi si riferivano in tono di scherno ai popoli centro-meridionali