Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

2023
Domande e risposte ai dubbi più frequenti sui condizionatori.Thermal ManagementSystem of industrial air conditioning

F.A.Q. Condizionatori

Che sia Outdoor o Indoor, qui trovarai le risposte che fanno per te

Condizionatori

Software della sovratemperatura

Come collegare la morsettiera

Quale funzione ha il dissipatore di condensa?

E' possibile modificare la temperatura impostata di fabbrica del condizionatore?

Qual è la funzione del display esterno?

Quale significato ha la dicitura"Intervallo di temperatura impostato a 35°"

Cosa si intende per senza Filtro?

Cosa si intende per No Condensa

Cosa trovo all'interno del condizionatore? Indoor e Outdoor

indice

1 condizionatore OUTDOORCofano in Acciaio INOX AISI 304LUnità interna in Aluzinc

Kit accessorio composto da:
  • Guarnizione sigillante
  • 6 viti autofilettante a punta tronca

  • libretto d'uso manuale d'uso + libretto gamma
  • schema elettrico (schema elettrico di emergenza tra il compressore e la batteria condensante)
  • dima di foratura

1 condizionatore INDOORCofano in acciaio verniciato RAL7035 bucciatoUnità interna in Aluzinc

Outdoor

Kit accessorio composto da:
  • Guarnizione sigillante
  • 5 viti autofilettante a punta tronca +
1 vite autofilettata su richiesta per garantire maggiore resistenza

  • libretto d'uso manuale d'uso + libretto gamma
  • schema elettrico (schema elettrico di emergenza tra il compressore e la batteria condensante)
  • dima di foratura (infografica per il montaggio del kit di seguito)

Indoor

COME RICEVO IL MIO CONDIZIONATORE

nr. 4 sono fornite per il montaggio del condizionatore, nr. 1 è fornita per sostituire il golfare una volta che la macchina, viene montata alla parete n.1 vite autofilettata in caso di prodotto indoor (su richiesta), standard per prodotti outdoor. Una vite da utilizzare in caso di trasporto in condizioni ‘’rischiose’’; essa consente di dare maggiore stabilità all’intera struttura del condizionatore già montato.

nr. 5/6 viti autofilettante con base tronca

APPROFONDIMENTODEL KIT ACCESSORIO

Da applicare sul retro del condizionatore lungo il bordo di taglio, per garantire il grado di protezione tra il condizionatore e l'armadio;

Guarnizione sigillante

NO CONDENSA significa che i condizionatori ETA sono stati progettati e brevettati per funzionare con una riduzione al minimo della condensa (in condizioni ottimali di funzionamento).Nel caso in cui dovesse formarsi condensa, non altererà in alcun modo il funzionamento del dispositivo; infatti, essa viene raccolta tramite un tubicino di plastica interno e depositata sul fondo del condizionatore, dove grazie alla temperatura del compressore la condensa in eccesso evapora o nel caso in cui ve ne sia residua, grazie ad un apposito foro posto nella parte inferiore la condensa cade verso il basso.ATTENZIONE: Nel caso in cui non si voglia vedere la goccia esterna sarà necessario applicare un accessorio, ovvero un DISSIPATORE DI CONDENSA ESTERNO per i condizionatori da PARETE/PORTA ed EXTRAPIATTO.Il CONDIZIONATORE DA TETTO, presenta il DISSIPATORE DI CONDENSA DI SERIE e due fori di scolo per evitare che la condensa possa intaccare il condizionatore.

NO CONDENSAsulla scheda tecnica delcondizionatore?

I filtri andranno montati sul cofano del condizionatore, al di sopra dell'alettatura tramite gli appositi fori già presenti sulla struttura. FILTRI PER AMBIENTI POLVEROSI: Quadro in ABS RAL7035 + filtro in poliestere FILTRI PER AMBIENTI POLVEROSI: Quadro in acciaio inox AISI 304L Scotch Brite + filtro in poliestere FILTRI PER AMBIENTI OLEOSI: Quadro in acciaio inox AISI 304L Scotch Brite + filtro composto da 4 griglie microforate in Acciaio inox e unite in un pannello rimovibile FILTRI PER AMBIENTI SABBIOSI: Quadro in acciaio inox AISI 304L Scotch Brite + filtro lavabile in Aluzinc Possibilità di filtri anti insetto/larve, disponibili su richiesta.

SENZA FILTRO

La dicitura SENZA FILTRO, riportata sulla scheda tecnica indica che il condizionatore è studiato e progettato per poter funzionare anche senza pannelli filtranti (in condizioni ottimali). Nel caso in cui il condizionatore debba essere installato in ambienti in cui c’è alta dispersione di polveri o residui di lavorazioni (ambienti oleosi, polverosi, sabbiosi) è consigliabile l’acquisto di filtri, come accessori aggiuntivi.

INTERVALLO DI TEMPERATURAIMPOSTATO A 35°

VEDIAMO PERCHè

Scopri

Il display esterno è disponibile solo per i condizionatori INDOOR e serve per visualizzare la temperatura impostata del condizionatore (35°da fabbrica) ed eventuali messaggi di errore. Vi starete chiedendo se è possibile collegare un PLC?

IL DISPLAYESTERNO

termostato

Segnala gli errori

DOVE?morsettiera posteriore

SI, è possibile installare un microinterruttoretramite la morsettiera presente sul retro del condizionatore.La connessione al microinterruttore consente di interrompere il funzionamento del condizionatore nel momento venga aperta la porta dell’armadio sul quale è installato. La morsettiera, inoltre, consente di collegare il condizionatore ad un PLC - Controllore Logico Programmabile, all’interno dell’armadio.In questo caso, il PLC non è configurato in maniera intelligente (non è possibile controllare il condizionatore da remoto), ma è in grado di rilevare solamente gli errori di funzionamento e segnalarli.

Sì, è possibilecollegare un PLC

segnali di errore

SE NON COLLEGATO MANTENERE PONTICELLATO

CONTATTI DI PORTA

SEGNALE DI ALLARME

MESSA A TERRA

NEUTRO

FASE

I morsetti L e N sono l'alimentazione del climaL FASE N NEUTROI morsetti 1 e 2 sono i contatti di porta. Se non collegati devono rimanere ponticellati per il corretto funzionamento del climatizzatore (attenzione: sono contatti in tensione)Il morsetto giallo e verde è il contatto di MESSA A TERRAI morsetti arancioni sono il SEGNALE DI ALLARMENon vi è tensione in questo contatto, poichè è un contatto di scambio. Se vi fosse un'anomalia il contatto commuta da NO a NCIl morsetto C è il comune.L'allarme scatta quando vi è alta temperatura lato armadio elettrico oppure sulla batteria condensante

MORSETTIERA DI COLEGAMENTO

COME COLLEGARE LA

temperatura

Tutti i condizionatori ETA sono impostati ad una temperatura di funzionamento pari a 35°C, da fabbrica.Nonostante ciò, è possibile modificare questo range, impostandone uno da minimo 20° a massimo 55°C. Questo intervallo viene indicato nelle schede tecniche come ‘’INTERVALLO DI TEMPERATURA IMPOSTATO’’.SI, è possibile modificare la temperatura di fabbrica impostata del condizionatore. Di seguito le ISTRUZIONI:
  • Per impostare una temperatura tra 30° e 40° è possibile regolare la manopola del termostato del condizionatore in totale autonomia. La manopola è collocata nella parte alta interna del condizionatore. Sarà quindi necessario smontare il cofano e regolarla: questa pratica non influirà in alcun modo sulle performance del condizionatore. Per impostare una temperatura MINORE DI 30°o MAGGIORE DI 40°è necessario farne comunicazione direttamente a ETA.
  • In questo caso le alternative saranno:

20

35

Scopri

55

scelta consigliata

2) Acquistare il DISSIPATORE DI CONDENSA come accessorio aggiuntivo;in questo caso verrà montato esternamente nella parte inferiore del condizionatore.

1) Tarare il condizionatore direttamente in fase di produzione, in modo tale che esca dalla fabbrica già settato alla temperatura richiesta.In questo modo sarà possibile testarne il funzionamento e, eventualmente, valutare l’implementazione di un DISSIPATORE DI CONDENSA. Questo accessorio verrà montato direttamente all’interno del condizionatore per ridurre al minimo la condensa dovuta alla variazione di temperatura.

Dissipatore di condensa

  • Il dissipatore è un contenitore di ‘’recupero’’ condensa con un tubicino che direziona la condensa accumulata ad una resistenza PTC che, avendo una temperatura alta, fa evaporare la goccia d’acqua.
  • Il dissipatore consuma soltanto nel momento in cui è in funzionamento e consuma circa 15V.
  • Il dissipatore di condensa ESTERNO viene montato sotto al condizionatore (precisamente sotto al foro presente nella parte inferiore del condizionatore) e viene alimentato tramite la cabina (il cliente dovrà predisporre il collegamento elettrico).
  • Nel caso in cui il dissipatore venga installato all’ INTERNO del condizionatore (possibile solo in fase di produzione, non lo può fare il cliente) viene alimentato direttamente dal condizionatore stesso.

Dissipatore dicondensa

Definire le condizioni in cui si trova la nostra cabina:Collocazione installazione Settaggi del calcolo Caratteristiche cabina, tra cui la potenza installata, ovvero la potenza dissipata dai componenti interni.Ricorda per garantire un corretto funzionamento del condizionatore si consiglia di acquistare un condizionatore dalla potenza inferiore rispetto ad uno con una potenza superiore al necessario.esempio se necessitiamo di una potenza di 883 W, si consiglia un condizionatore da 800 W anzichè a 1000 W.

SOFTWARESOVRATEMPERATURA

COME SCEGLIERE UN CONDIZIONATORE

info@eta.it

+39 031.673611

ETA S.P.A.Via Monte Barzaghino 6,22035 Canzo CO

No condensa: scopriamo perchè

Kit accessorio: Guarnizione sigillante + 5 viti

Kit accessorio: Guarnizione sigillante + viti