Want to make creations as awesome as this one?

More creations to inspire you

NORMANDY 1944

Horizontal infographics

LIZZO

Horizontal infographics

BEYONCÉ

Horizontal infographics

ONE MINUTE ON THE INTERNET

Horizontal infographics

SITTING BULL

Horizontal infographics

RUGBY WORLD CUP 2019

Horizontal infographics

Transcript

Inquinamento acustico: danni alla salute e tutela legale

Cos'è?

Come si misura?

Conseguenze

Tutela

Come proteggersi?

Il cosiddetto “inquinamento acustico” è un rumore che disturba, causando effetti nocivi sull’attività, sulla salute delle persone, degli animali e dell’ambiente circostante.

L’unico mezzo per misurare l’intensità dell’inquinamento acustico è il fonometro: uno strumento di elevata precisione che consente di rilevare il livello di pressione sonora alle varie frequenze, ricavando un valore che ha come variabili la sensibilità dell’orecchio umano e l’intensità dei rumori esterni percepiti a quella determinata frequenza.

Negli esseri umani, l’inquinamento acustico, se particolarmente intenso e prolungato nel tempo, può addirittura causare una perdita parziale o totale dell’udito. Può contribuire ad aggravare problemi cardiovascolari come l'ipertensione, può causare forte stress, ansia, depressione, aggressività, disturbi antisociali e disturbi del sonno.

L’impatto acustico può essere notevolmente ridotto con qualche accortezza volta a isolare acusticamente la propria abitazione:

  • installazione di pannelli fonoassorbenti di sughero o canapa
  • infissi a chiusura ermetica
  • installazione di vetri stratificati
  • pavimento isolato con materiale fonoassorbente

Dal 1995, l'Italia ha adottato la legge quadro n. 447 sull'inquinamento acustico, che stabilisce i principi fondamentali per la difesa dal rumore dell'ambiente esterno e di quello abitativo, attribuendo diverse funzioni e compiti a Stato, Regioni, Province e Comuni. Le vittime di inquinamento acustico hanno diritto alla tutela legale se il rumore a cui sono esposte eccede i limiti di emissione in Decibel imposti dalle norme amministrative.