Want to make creations as awesome as this one?

More creations to inspire you

LIZZO

Horizontal infographics

BEYONCÉ

Horizontal infographics

ONE MINUTE ON THE INTERNET

Horizontal infographics

SITTING BULL

Horizontal infographics

RUGBY WORLD CUP 2019

Horizontal infographics

GRETA THUNBERG

Horizontal infographics

Transcript

Il basket

La storia

Le regole principali

I fondamentali

Tecniche di gioco e ruoli

Il gioco e il campo

Come tutti gli sport anche la pallacanestro presenta delle regole. Un giocatore non può tenere il pallone in mano senza palleggiare per più di 5 secondi, non può restare nell'area avversaria per più di 3 secondi, una squadra non può possedere il pallone senza superare la metà campo per più 8 secondi, né lo può possedere senza tentare di tirare a canestro per più di 24 secondi. Nella pallacanestro possono essere comessi dei falli ( indicati con l'alzata del braccio da parte del giocatore) e delle infrazioni. Il fallo personale è quello che implica un contatto con un avversario. Il fallo tecnico è quello che invece non implica un contatto con l'avversario. Il fallo antisportivo che è commesso su un avversario con o senza palla. Invece le tipologie di infrazioni che possono essere commesse sono: infrazione di passi, di palleggio, di doppio palleggio, di piede e di tempo.

Nella pallacanestro i fondamentali sono:palleggio,passaggio,ricreazione,presa e tiro. Il palleggio è caratterizato da una fase di spinta e da una fase di ammoritizzazione. Esiste il palleggio alto,basso e protetto. Il passaggio è il gesto individuale più importante per il gioco di squadra. Ogni passaggio termina con una ricreazione.Invece la presa è il modo di tenere il pallone dopo la ricreazione. Esiste il passaggio a due mani, a due mani schiacciato, a baseball e sopra il capo. Il tiro è l'atto fondamentale che conclude l'azione ed è finalizzato a far entrare il pallone nel canestro. Esiste il tiro a una mano da sopra il capo, a una mano in corsa e il tiro libero.

Durante una partita di pallacanestro vengono effettuate delle tattiche che posso essere in difesa ( difesa ad uomo e difesa a zona) con le relative azioni difensive quali il buttafuori, il cambio difensivo e il raddoppio di marcatura oppure in attacco con la tecnica del contropiede e con le relative azioni uno contro uno, dai e vai,blocco e rimbalzo d'attacco. Nella pallacanestro ogni giocatore assume un ruolo. I ruoli sono: il playmaker (creatore del gioco), la guardia, l'ala piccola,l'ala pivot e il centro o pivot.

La pallacanestro è stata creata da un solo uomo: James Naismith, che nel 1891 lavorava presso la YMCA international training school di Springfield, dove gli venne chiesto di trovare uno sport in grado di tenere in allenamento durante la stagione invernale i giocatori di football.Ispirato al gioco canadese Duck-on-a-rock, il basketball vide la luce il 15 Dicembre 1891, regolato da tredici norme, con un cesto appeso alle estremità della palestra e due squadre di nove giocatori.Dopo un mese dalla creazione, Naismith, pubblicò le regole del gioco. Questa divenne la data ufficiale della nascita della pallacanestro.Lo sport divenne popolare negli Stati Uniti in pochissimo tempo, cominciando subito dopo a diffondersi in tutto il mondo; gli alunni di Naismith divennero missionari e mentre viaggiavano nel mondo per diffondere il cristianesimo, riuscivano a coinvolgere i giovani nel nuovo gioco.La pallacanestro venne aggiunta al programma olimpico nel 1936, in occasione delle olimpiadi di Berlino. In quella circostanza Naismith consegnò la medaglia d'oro agli USA che ne uscirono vincitori contro il Canada.Nel 1946 nacque negli USA la National Basketball Association (NBA), con lo scopo di organizzare le squadre professionistiche e rendere lo sport più popolare. Nel resto del mondo si diffuse grazie alla Federazione Internazionale Pallacanestro nel 1932. In Europa ebbe particolare fama soprattutto nell'Unione Sovietica, che fu lo stato che riuscì a competere con la potenza degli USA.

Il gioco consiste nel far entrare il pallone dall’alto verso il basso nel canestro avversario, tirando da qualsiasi parte del campo. Allo stesso tempo, si deve impedire alla squadra avversaria di impossessarsi della palla e fare altrettanto. Il canestro vale 1,2, o 3 punti a seconda di come viene realizzato. Eseguito all'esterno della linea dei 3 punti vale 3 punti, quello realizzato su azione di gioco vale 2 punti e quello realizzato con un tiro libero a gioco fermo vale 1 punto. Le squdre sono composte da 5 cinque giocatori più 7 riserve. Ciascuna squadra può effettuare un numero illimitato di cambi e non è ammesso il risultato di parità. Il campo regolamentare misura 28 per 15 metri.E' diviso a metà nel senso della larghezza da una linea che delimita le due zone di attacco e difesa.