Want to make creations as awesome as this one?

More creations to inspire you

7 CONTINENTS

Horizontal infographics

A2 - ABENTEUER AUTOBAHN

Horizontal infographics

STEVE JOBS

Horizontal infographics

OSCAR WILDE

Horizontal infographics

TEN WAYS TO SAVE WATER

Horizontal infographics

NORMANDY 1944

Horizontal infographics

LIZZO

Horizontal infographics

Transcript

Il Mare a Scuola

Il Mare a Scuola

“IL MARE A SCUOLA” Il progetto nasce con l’intento di guidare il bambino alla scoperta dell'ambiente marino nella prospettiva di “porre le fondamenta di un abito democratico, eticamente orientato, aperto al futuro e rispettoso del rapporto uomo-natura”. Tale progetto ha lo scopo di far percepire ai bambini l’importanza dell’ecosistema marino, di approfondire la conoscenza del mare e delle sue ricchezze, di promuovere comportamenti positivi nei confronti dell’ambiente e nell’uso delle risorse. Si tratta di profili che sostanziano le finalità istituzionali dl M.I.U.R e che possono anche offrire competenze ed abilità in vista di specifici inserimenti professionali in età adulta. Attraverso l'esplorazione della realtà che lo circonda (casa, scuola, territorio) il bambino acquisisce conoscenze sempre più ampie. L'interazione ed i rapporti quotidiani con i compagni e gli adulti gli permettono di intuire la necessità di seguire norme di comportamento comuni per “star bene” nell'ambiente in cui si vive. L'intervento educativo della scuola promuovendo “una pedagogia attiva” di mediazione che valorizza “l'esperienza, l'esplorazione, il rapporto con i coetanei, con la natura, gli oggetti, l'arte, il territorio” (da Indicazioni per il curricolo) risulta fondamentale affinché il bambino possa integrare i diversi aspetti della realtà e riflettere sui comportamenti corretti per la tutela dell'ambiente e delle sue risorse. In una fase storica in cui le condizioni umane ed ecologiche, sia locali che globali, richiamano tutti ad un forte senso di responsabilità e sobrietà, la scuola riveste un ruolo primario nell'educare alle “buone pratiche” per uno “sviluppo sostenibile”.

bUONE VACANZE!

Progetto educativo-didattico

"Una marea di ricordi..."

I° PERCORSO “UNA MAREA DI RICORDI….”

  • Ricordi delle estati passate (Foto, conchiglie…)
  • Ascolto e costruzione di storie scelte per scoprire le regole del buon comportamento per la salute dell’ambiente.

1

"Il mare che sogniamo"

III° PERCORSO “IL MARE CHE SOGNIAMO” APPRENDIMENTO DA PROMUOVERE

  • Avere cura dell’ambiente con particolare riferimento a quello marino.
  • Costruzione del fondale marino

Finalità

FINALITÀ Tale progetto vuole stimolare il bambino alla scoperta della realtà per condurlo progressivamente alla conoscenza e alla riflessione. Il punto di partenza sono:

  • l'esperienza diretta del bambino
  • il fare per scoprire

Metodologia

METODOLOGIA DIDATTICA A partire dal vissuto del bambino, dalle sue intuizioni e previsioni sulle “leggi” che regolano il mare e l'ambiente circostante:

  • stimolare l'osservazione, la sperimentazione attraverso esperienze dirette in un approccio multisensoriale in attività di gruppo;
  • stimolare la capacità di fare domande, riflettere, negoziare significati;
  • tradurre i dati dell'esperienza in elementi simbolici ed in tracce personali dei percorsi compiuti;
  • ricorso ad esperienze mediate attraverso l'ausilio di strumenti a disposizione delle scuole;
  • favorire lo sviluppo delle competenze, dell'autonomia, dell'identità e della cittadinanza in un contesto di collaborazione, di rispetto dell'altro, di norme comportamentali condivise.

"il nostro cuore...immenso come il mare"

II° PERCORSO “ IL NOSTRO CUORE….IMMENSO COME IL MARE” APPRENDIMENTO DA PROMUOVERE

  • Attività di comprensione delle storie legate al mare, percorsi emotivi – relazionali e cognitivi atti a promuovere il mondo emotivo e motorio potenziando la capacità di espressione libera e guidata utilizzando le discipline come l’arte e la musica.

2

Progetto Educativo-Didattico a.s. 2020/2021

3

4

5

I.C. ".N. Nicolini"Scuola dell'Infanziavilla selciaroli

CAMPO D’ ESPERIENZA “IL SE’ E L’ALTRO”

  • Contribuire alla maturazione del bambino nella sua globalità rafforzando l’autonomia e stima di sé .
  • Favorire l’interazione con gli altri.
  • Comprendere la necessità di darsi e di riferirsi a norme di comportamento e di relazioni serene e condivise.

CAMPO DI ESPERIENZA “IMMAGINI, SUONI, COLORI”

  • Esprimere ed usare il più consapevolmente linguaggi corporei, sonori, visuali.
  • favorire la capacità di comprendere e rielaborare in codici diversi i vari messaggi multimediali, utilizzare alcune tecniche grafiche
  • sperimentare varie forme di espressione artistiche
  • manipolare materiale amorfo
  • interessarsi ai giochi simbolici
  • interagire con i compagni per drammatizzare situazioni
  • scoprire le potenzialità sonore del proprio corpo
  • ascoltare brevi brani musicali

CAMPO D’ ESPERIENZA “I DISCORSI E LE PAROLE”

  • Acquisire fiducia nelle proprie capacità comunicative ed espressive.
  • Sviluppare la capacità di ascolto e comprensione.
  • Riconoscere il diritto ad altre idee e opinioni ed impegnarsi a manifestare le proprie.
  • Utilizzare il linguaggio in forma creativa.

AREA SCIENTIFICA: “TEMPO E NATURA”

  • Potenziare la curiosità, la spinta ad esplorare, il gusto della scoperta.
  • Perseverare nella ricerca seguendo un ordine di procedura.
  • Disponibilità al confronto con gli altri nel rispetto per gli esseri viventi e per l’ambiente naturale.
  • Esplorare e manipolare materiali diversi
  • Il progetto terminerà con riflessioni su quali sono i comportamenti corretti da tenere nell’ ambiente marino.

SPAZI E MODALITA’I percorsi di apprendimento intendono svilupparsi a partire dagli spazi, intesi come ambienti preparati e predisposti dalle insegnanti, rispondenti alla naturale inclinazione dei bambini , di porsi domande in relazione ai contesti che attraversano, in funzione ai bisogni che incontrano e alla curiosità di ciascuno. E' necessario integrare le attività “dentro” la sezione con quelle “fuori” dalla sezione, in un continuum tra le varie esperienze. La vita all’aria aperta offre al bambino tantissimi stimoli che l’ambiente interno da solo non può minimamente uguagliare, stimoli su differenti livelli cognitivi, che vanno dall’aspetto motorio, a quello visivo, uditivo, tattile, olfattivo, gustativo e di socializzazione. Le attività si svolgeranno dunque maggiormente all'esterno della scuola, e nei plessi dove non sarà possibile si sfrutteranno gli ampi spazi interni e le risorse offerte dal territorio; ogni sezione svilupperà i propri laboratori tenendo conto dell'età di riferimento, delle esigenze e dei BI-SOGNI dei bambini.

CAMPO DI ESPERIENZA: "IL CORPO E IL MOVIMENTO"

  • Agire con autonomia e responsabilità nei confronti di se stesso, degli altri e dell’ambiente
  • Coordinarsi con altri nei giochi di gruppo
  • Controllare l'esecuzione del gesto, valutare il rischio nei giochi di movimento e nell'interazione con gli altri
  • Rispettare le regole di gioco e di comportamento