Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

Lo sport

e order

Il Fair play

Significa "gioco leale",riporta le regole dell' essere sportivo,che vanno a coronare il vero giocatore che rispetta ogni tipo di regola.Il regolamento del Fair play comincia con queste parole esatte:"lo sport e un attività che mette sempre in competizione con altri.Quando ci si oppone agli altri, tale competizione nn può essere separata da una certa attitudine morale.Si deve operare in un clima di lealtà e verità,nel rispetto totale e sicuro della persona e delle regole scritte,che esprimono l etica dello sport".Il regolamento del Fair play e stato stilato dal Panathlon internazionale,ovvero un organismo che induce le persone ad essere sportivi lealmente, intrecciando ad esso i suoi valori morali e culturali.Queste e altre associazioni fanno i comitati Nazionali e Internazionali per il Fair Play:- e contrario all imbroglio -disdegna le furbizie al limite della regola-rifiuta categoricamente il doping,nella maniera più assoluta-Combatte le molestie,gli abusi,la violenza,il razzismo,lo sfruttamento,l eccessiva commercializzazione e la corruzione.I valori dello sport vengono rispettati da giusti comportamenti, con lo scopo di ricercare la vittoria tramite un confronto leale con gli avversari,che in genere vengono indicati con il termine di etica sportiva.L' essere antisportivo altro nn fa che assicurarsi,nella maggior parte dei casi,la vittoria in modo sleale,penalizzando in modo compromettente l avversario.

Il rapporto tra lo sport e la religione

Perché paragoniamo lo sport alla religione?La religione, come lo sport, conosce dei riti. Entrambi sono strutturati in modo simile. Gli sport hanno talvolta preso in prestito simboli e gesti religiosi. Pierre de Coubertin si è ampiamente ispirato alle religioni greche per creare i moderni Giochi olimpici. Nell'Antico Testamento, ma anche nel Nuovo, troviamo metafore che fanno riferimento allo sport.Esiste un'altra similitudine tra sport e religione: lo sport e la religione si praticano. Si dice "praticare lo sport" come si dice "praticare la religione". Così come si può fare sport in modo occasionale, anche la religione può essere praticata in modo occasionale. Tuttavia, se qualcuno vuole raggiungere i livelli più alti, è necessario che il suo impegno divenga totale, tanto nello sport quanto nella religione. Gli atleti si consacrano interamente al proprio allenamento, mentre i religiosi consacrano tutta la vita alla religione. L'analogia funziona anche con i tifosi. Spesso sacrificano tutto per seguire le performance sportive che li appassionano. Sul piano religioso anche i sostenitori di una religione sacrificano tutto per essa. In un caso lo sport diventa la religione, nell'altro caso possiamo dire che la religione diventa uno sport.

Pier de Coubertin

Les jeux olympiques modernes, sont l événement le plus important dans le domaine du sport.Les jeux olympiques se déroulent tous Les quatre ans,dans Les années paires,en alternant jeux olympiques d été et jeux olympiques d hiver.Il y a encore Les jeux paralympiques et Les jeux olympiques de la jeunesse.Pendant Les jeux olympiques règne une atmosphère de fête.les cèrèmonies d ouverture et de clôture sont un Moment de spectacle.Le dèfilè Des athlètes est très long.Ces cèrèmonies invitent à decouvrir la culture du pays dans lequel se déroulent Les jeux.Le cèrèmonie de remise Des medailles se deroule après chaque competition.Elle se fait toujours sur un podium.Les drapeaux Des trois vainqueurs sont hissés et on écoute l hymme national du champion olympique.Les symboles Des jeux sont le drapeaux olympique,la flamme olympiques et la devise.Le drapeau Olympique remonte a 1914,il a été dessiné par le baron de coubertinL inventeur Des Jeux olympique modernes est le Francais Pierre De Couberten. il a combattu pour introdurre le sport dans Les écoles il disait que le sport est le tremplin pour retrouver une certaine énergie mentale.En1896 Les premiers Jeux Olympiques ont lieu à Athenes et EN 1900 quatre ans après,à Paris.Pierre De coubertin considerait que Les jeux s adressaient a toutes Les classes sociales mais Les participants devaient etre de sexe masculin. Apres la mort de Pierre de coubertin le Francais est restè la langue officielle du Comité International Olympique.

Les jeux olympiques modernes, sont l événement le plus important dans le domaine du sport.Les jeux olympiques se déroulent tous Les quatre ans,dans Les années paires,en alternant jeux olympiques d été et jeux olympiques d hiver.Il y a encore Les jeux paralympiques et Les jeux olympiques de la jeunesse.Pendant Les jeux olympiques règne une atmosphère de fête.les cèrèmonies d ouverture et de clôture sont un Moment de spectacle.Le dèfilè Des athlètes est très long.Ces cèrèmonies invitent à decouvrir la culture du pays dans lequel se déroulent Les jeux.Le cèrèmonie de remise Des medailles se deroule après chaque competition.Elle se fait toujours sur un podium.Les drapeaux Des trois vainqueurs sont hissés et on écoute l hymme national du champion olympique.Les symboles Des jeux sont le drapeaux olympique,la flamme olympiques et la devise.Le drapeau Olympique remonte a 1914,il a été dessiné par le baron de coubertinL inventeur Des Jeux olympique modernes est le Francais Pierre De Couberten. il a combattu pour introdurre le sport dans Les écoles il disait que le sport est le tremplin pour retrouver une certaine énergie mentale.En1896 Les premiers Jeux Olympiques ont lieu à Athenes et EN 1900 quatre ans après,à Paris.Pierre De coubertin considerait que Les jeux s adressaient a toutes Les classes sociales mais Les participants devaient etre de sexe masculin. Apres la mort de Pierre de coubertin le Francais est restè la langue officielle du Comité International Olympique.

Le olimpiadi del 1936

Le Olimpiadi di Berlino del 1936 furono organizzate come una grande celebrazione del regime nazista. Miliardi di Marchi vennero sfruttati per creare o ristrutturare stadio e palazzi e mettere in mostra la potenza della Germania nazista. Anche nella preparazione degli atleti venne messa molta cura. Il successo sportivo sarebbe servito alla propaganda per confermare le tesi naziste sulla sovranità della razza ariana. Negli Stati Uniti avevano chiesto di boicottare le olimpiadi nautiche però non hanno avuto molto successo ma i giornalisti parlarono molto di questa squadra afroamericana degli Stati Uniti. Tutti i dieci atleti di questa squadra erano scuri di pelle, in questa squadra il migliore fu jesse owens che il 3 agosto vinse la medaglia d'oro. Mentre tutta la squadra il 9 agosto vinsero la medaglia d'oro nella staffetta 4 x 100 m. Jesse owens partecipò a questa gara con tutto che non era stato iscritto e sostituì due ragazzi ebrei che non li fecero gareggiare per colpa del nazismo. Hitler alle Olimpiadi non volle stringere la mano agli afroamericani, il comitato Olimpico fece sapere a Hitler che questo comportamento non era consentito. Quindi ho Hitler stringeva la mano a tutti gli atleti oppure no la stringeva a nessuno. Quando owens vinse i 100 metri, il secondo giorno, Hitler arveva già preso la decisione di non stringere la mano a nessun atleta. Hitler vide che owens andò sui giornali dell'epoca subito dopo la vittoria quindi gli strinse la mano.

Dopo Berlino

Dopo la vittoria di owens alle Olimpiadi, quando tornò a casa negli Stati Uniti incominciò a lavorare perché non aveva molti soldi per procurarsi da mangiare tra cui anche la benzina. Ovest nel 1976 gli assegnarono la medaglia per la libertà il più alto riconoscimento civile degli Stati Uniti però il 31 marzo del 1980 Jesse owens morì a causa di un tumore ai polmoni perché per 35 anni fumò un pacchetto di sigarette al giorno

Art.3

Tutti i cittadini hanno gli stessi diritti e gli stessi doveri,anche davanti alla legge,senza distinzioni di razza,sesso,lingua e religione.Se nel caso in cui dovesse succedere qualcosa la legge ha l obbligo di intervenire

Lo sport in the UK

The most popular sports in Britain are rugby, cricket, tennis and above all football.Football is played almost every day of the week to meet the demand of TV fans for live matches.Most towns have their own team and the country's most important teams play in The Premiership and The First Division. Some English teams like Manchester United, Liverpool and Chelsea are famous all over the world.Rugby is another important sport in Britain, played with two teams and an oval-shaped ball. Rugby is named after a school in England called Rugby School. Legend has it that one day in 1823 a boy called William Webb Ellis chose to run with the ball rather than kicking it as was the normal way to play in Rugby School football matches.Cricket is a very typical British sport which is played during the summer. It is played by two teams of eleven players and two umpires. Cricket is also very popular in India and Pakistan because of the influence of The British Empire.Tennis is another popular summer sport and one of the most famous tennis tournaments in the world takes place in Britain. Wimbledon is the world's oldest tennis tournament (1877); it takes place in England durinvg the month of July. The game is played with two or four players who must hit a small rubber ball with a racket to the other side of the tennis court.

Giacomo Leopardi

Giacomo Leopardi è nato nel 1798, a Recanati,in un paese delle Marche, da una famiglia aristocratica. Leopardi non aveva un buon rapporto con i genitori, infatti si sfogava o leggendo oppure scrivendo, però stando sempre in una posizione scorretta ha avuto problemi al midollo spinale e problemi alla vista. Nel 1819 Leopardi voleva scappare da Recanati, però il padre lo scopre e diventa ancora più severo con lui. Nel 1822 Leopardi si trasferisce a Roma, ma la città non lo soddisfa e dopo sei mesi ritorna a Recanati. Nel 1825 l'editore Stella propone a Leopardi di occuparsi dell'edizione dei maggiori autori classici italiani e latini, anche se i genitori non volevano lui accettò e si trasferì a Milano. Nel 1829 le sue condizioni di salute continuarono a peggiorare , quindi non poteva lavorare e tornò a Recanati per un anno e mezzo e continuò a scrivere con una disperata amarezza. Poi nel 1830 si trasferisce a Firenze dove si innamora di una giovane ragazza, poi incontra Antonio Ranieri un ragazzo napoletano che strinse un'amicizia molto profonda. E nel 1833 la guardia si trasferisce con lui a Napoli, sperando che Napoli lo facesse tornare diciamo giovane. Però le cose continuano a peggiorare e quindi si trasferirono entrambi al Torre del Greco in una villa alle pendici del Vesuvio dove muore Nel 1837

A un vincitore nel pallone

In questa poesia Leopardi dice che le cose in passato possono riavvenire anche ora. questa poesia La dedica a didini e mostra tutta la sua lungimiranza di Carlo Leopardi, parla di tutto il suo valore che ha per lo sport.

Lo stadio

Lo stadio è una struttura architettonica, adibita allo svolgimento di attività sportive ma anche culturali (come concertimusicali).L'impiantoSebbene l'aspetto interno di ciascuno stadio vari in base alla sua costruzione, delle strutture comuni a tutti gli impianti sono:* il campo sportivo, nel quale si svolge la competizione;* le tribune, per consentire al pubblico di assistere all'evento* gli spogliatoi, riservati agli atleti, generalmente costruiti sotto le tribune.Sono talvolta presenti strutture aggiuntive di carattere non agonistico (bar, ristoranti, negozi, musei, biglietterie e servizi igienici).Per accedere allo stadio in cui si svolge l'evento è generalmente necessario il pagamento di un titolo, come un abbonamento o biglietto.Viene invece sanzionato l'ingresso abusivo o in mancanza dell'apposito titolo.Gli stadi moderni comportano diversi problemi ambientali negativi con la loro costruzione. Richiedono migliaia di tonnellate di materiali per essere costruiti, aumentano notevolmente il traffico nell'area intorno allo stadio, oltre a mantenere lo stadio stesso. L'aumento del traffico intorno agli stadi moderni ha portato alla creazione di zone di esposizione, afferma l'Health Effect Institute, le persone che vivono intorno allo stadio a potenziali problemi di salute. Molti stadi stanno tentando di contrastare questi problemi implementando pannelli solari e illuminazione ad alta efficienza, per ridurre la propria impronta carbonica.

Il Brasile

Il Brasile è il paese più grande dell'America Meridionale ed anche il più ricco a livello economico.confina con l oceano atlantico,Guyana francese,Suriname,Guyana e Venezuela,Colombia,perù,Bolivia Paraguay argentina ed Uruguay.La capitale é Brasilia.Il governo e la repubblica federale.Lingua il portoghese e la monete il real.Il territorio può essere morfologicamente diviso una zona settentrionale e una meridionale. A nord troviamo la foresta amazzonica mentre a sud la regione degli altopiani e il manto grosso.il fiume più importante e il rio delle Amazzoni che attraversa la foresta amazzonica ed è navigabile per circa 4000 km ed è lungo 6800 km. Altri fiumi importanti sono il parana e il Sao Francisco ! Al confine fra Argentina e Paraguay si trovano le cascate del iguazu che sono fra le più alte e spettacolari al mondo. A sud l'altro piano brasiliano ha rilievi piuttosto bassi costituiti da roccia calcarea e arenaria che terminano a ovest sulla costa con rilievi di granito chiamati anche pan di zucchero per la loro forma arrotondata. Il clima è di tipo tropicale subtropicale. Mentre nella foresta amazzonica il clima è equatoriale umido che rende quest'aria una delle più piovose della terra. Orientale del paese si verificano periodi di siccità con piogge scarse e temperature elevate.

La storia del Brasile

Anche se in prima navigatore al raggiungere le cose del Brasile fu Amerigo Vespucci, la scoperta ufficiale del Brasile è attribuita al portoghese Pedro Alvares Cabral nel 1500. I portoghesi stabilirono delle colonie nel paese ed importarono schiavi dell'Africa per garantire forza lavoro e popolamento della colonia. Si coltivavano tabacco e canna da zucchero. Alla fine del 1600 vennero scoperti i pasti giacimenti auriferi che stuzzicarono gli olandesi, dalle ricchezze del territorio. La vera e propria colonizzazione del paese fu sempre in mano ai Portoghesi che, addirittura, di stabilirono la sede reale dopo che Napoleone invase il Portogallo. Il Brasile ottenne l'indipendenza della madre patria nel 1822. Nel 1888 venne abolita la schiavitù e, l'anno dopo, il paese proclamò la nascita della Repubblica federale. Durante la seconda Guerra mondiale sotto le pressioni degli USA, il paese dichiarò guerra alle potenze dell'asse e un corpo militare venne inviato in Europa per combattere. Nel 1964 un colpo di stato militare instaurò nel paese un regime dittatoriale che durò per più di vent'anni. Il periodo della dittatura militare finì nel 1984 quando la popolazione reclamò a gran voce il ritorno di elezioni democratiche che, però, vennero indete soltanto nel 1989.

Economia, industria e agricoltura

Dagli anni 60 e 70 il paese ha conosciuto una rapida industrializzazione,anche se permangono problemi di disoccupazione,inflazione e debito esterno.grazie alle risorse del sottosuolo,ferro,carbone,stagno,quarzio,ecc,e molto sviluppata l industria di trasformazione e lavorazione della materia prima.La cultura più importante e sicuramente quella del caffè,ma il brasile è anche uno dei primi produttori mondiali di canna da zucchero.altre colture di rilievo sono quelle dei oli d palma,di ricino,di soia,e della frutta banane,arance,noci di cocco e ananas

Francesco de Gregori

Nasce a Roma il 4 aprile del 1951. Trascorre parte della sua infanzia a Pescara per poi fare rientro stabilmente nella Capitale alla fine degli anni Cinquanta. A Roma frequenta il liceo classico Virgilio, dove vive in prima persona gli eventi e i fermenti politici del movimento studentesco del '68.Fortemente ispirato dalla musica e dai testi di Fabrizio De Andrè ma anche successivamente dalle canzoni di Bob Dylan, De Gregori inizia ad esibirsi, appena sedicenne, al Folkstudio, presentato dal fratello maggiore Luigi, anche lui musicista.Il brano è la metafora del fallimento e della perdita dei sogni di un'intera generazione, quella sessantottina.Francesco De Gregori dedicò la canzone a Bruno Conti, ma in molti ne ricollegano il testo alle vicende di Agostino Di Bartolomei, simbolo giallorosso all'inizio degli anni 80.

Il sistema nervoso

Il sistema nervoso umano garantisce costantemente il controllo e il coordinamento delle funzioni interne dell’organismo, in relazione agli innumerevoli stimoli che provengono dall’ambiente esterno. Si tratta di una struttura tanto efficiente quanto complessa, al punto che ancora oggi si riscontrano difficoltà nello studio delle sue funzioni e potenzialità.Dal punto di vista anatomico si distinguono:il sistema nervoso centrale (encefalo, midollo spinale);il sistema nervoso periferico (nervi, sistema nervoso autonomo).Il sistema nervoso centrale comprende due organi nervosi, l’encefalo e il midollo spinale, contenuti e protetti rispettivamente dalla scatola cranica e dalla colonna vertebrale. Entrambi sono rivestiti, a fine protettivo e nutritivo, da tre membrane sovrapposte, dette meningi. Tra le due meningi più interne, nonché in alcune cavità entro l’encefalo e la colonna vertebrale, si trova il liquido cefalo-rachidiano, che protegge i tessuti nervosi dai possibili urti meccanici legati al movimento.

L' encefalo

L’encefalo rappresenta il centro primario del sistema nervoso ed è sede delle facoltà biologiche più complesse. Anatomicamente lo si suddivide in tre porzioni con diverse funzioni: il cervello, il cervelletto e il tronco encefalicocervello è un organo diviso in due emisferi uniti dal corpo calloso, che comunica con il midollo spinale attraverso il tronco encefalico. Il suo strato più esterno è la corteccia, mentre al suo centro si trovano i gangli basali e alla sua base, in posizione posteriore, il cervelletto.cervelletto è la struttura posta nella parte posteriore del cervello che da sempre viene associata al movimento e all'equilibrio ma che svolge anche altre funzioni importanti, per esempio in relazione al linguaggio.tronco encefalico è la struttura localizzata alla base del cervello che lo mette in continuità diretta con il midollo spinale. Al suo interno si concentrano molte importanti strutture nervose; per questo sue lesioni, anche se piccole, possono avere conseguenze gravi

Manet

SrNato a Parigi nel 1832 da famiglia benestante, Edouard Manet iniziò il suo apprendistato nell`atelier di un mediocre pittore accademico. Intraprese poi la propria personale ricerca studiando a fondo le opere degli artisti italiani e spagnoli raccolte al Louvre e nei musei visitati nel corso di numerosi viaggi in Olanda, Germania, Austria, Italia e Inghilterra.Rimase sempre esterno al gruppo degli impressionisti, che però lo ammiravano profondamente.Non partecipò mai alle loro esposizioni, pur frequentandoli nei caffe` di Parigi, e strinse durature amicizie, specialmente con Edegar Degas. A partire dal 1869 si dedicò alla pittura all`aria aperta e le sue uscite ai giardini delle Tuileries, sul retro del Louvre, divennero quasi degni appuntamenti mondani. Continuò a dipingere fino alla morte avvenuta nel 1883, ottenendo una grande fama. Molte delle sue opere furono esposte ai Salon.

Nato a Parigi nel 1832 da famiglia benestante, Edouard Manet iniziò il suo apprendistato nell`atelier di un mediocre pittore accademico. Intraprese poi la propria personale ricerca studiando a fondo le opere degli artisti italiani e spagnoli raccolte al Louvre e nei musei visitati nel corso di numerosi viaggi in Olanda, Germania, Austria, Italia e Inghilterra.Rimase sempre esterno al gruppo degli impressionisti, che però lo ammiravano profondamente.Non partecipò mai alle loro esposizioni, pur frequentandoli nei caffe` di Parigi, e strinse durature amicizie, specialmente con Edegar Degas. A partire dal 1869 si dedicò alla pittura all`aria aperta e le sue uscite ai giardini delle Tuileries, sul retro del Louvre, divennero quasi degni appuntamenti mondani. Continuò a dipingere fino alla morte avvenuta nel 1883, ottenendo una grande fama. Molte delle sue opere furono esposte ai Salon.

Le corse a Longchamp

durante la sua vita Manet ha realizzato numerose opere che oggi hanno un valore inestimabile e tra queste c’è anche il dipinto “Corse a Longchamp”. Realizzata nel 1866, questa tela è lunga 84,5 cm ed alta 43,9 cm. Attualmente il quadro è conservato presso l’Art Institute of Chicago. l’osservatore quando guarda l opera sembra che i cavalli stiano correndo verso di lui.Questa scena e il traguardo della gara.lateralmente c e un palo che rappresenta l agitazione della gente."Corse a Longchamp” rappresenta una novità per la pittura dell’800, periodo in cui la fotografia sta progredendo. Da questo momento in poi, Manet e tanti altri artisti si ispireranno spesso all’arte della fotografia, modificando il loro stile pittorico e dando vita ad opere che assomiglieranno sempre di più a delle vere e proprie fotografie.

Fine

Sections like this help you create order

Genialy di Serena Palestra

3 A

Sections like this help you create order