Want to make creations as awesome as this one?

More creations to inspire you

Transcript

Johannes Vermeer ( Jan Vermeer * 1632 † 1675 ) è stato un celebre pittore olandese del XVII secolo, noto per le sue opere di grande maestria e per l'uso straordinario della luce e del colore nei suoi dipinti. Nonostante abbia prodotto un numero relativamente limitato di opere durante la sua breve carriera, Vermeer è considerato uno dei più grandi maestri della pittura barocca olandese. La sua opera più famosa, ''La ragazza con l'orecchino di perla'', è una delle icone dell'arte mondiale ed è anch'essa parte della collezione permanente del Rijksmuseum.

Dove si trova? Il dipinto della Ragazza con il turbante si trova nella pinacoteca Mauritshuis nel Paesi Bassi.

Quando è stato dipinto? La Ragazza col turbante, anche conosciuta come Ragazza con l'orecchino di perla ("Meisje met de parel"), è un dipinto a olio su tela (44,5×39 cm) di Jan Vermeer, databile al 1665-1666 circa .

Che tipo di tecnica è stata usata?Vermeer, come Caravaggio, non sviluppava la composizione attraverso studi separati ma disegnava direttamente sulla tela: indagini ai raggi X hanno rilevato in molti dipinti anche il foro del punto di fuga utilizzato per costruire la composizione. Mentre la perla è dipinta utilizzando poche pennellate a goccia, separate l' una dall' altra. L'artista catturò con viva immediatezza l'espressione sfuggente, carica di un'innocente languidezza.

Significato del dipinto La ragazza con l'orecchino di perla evoca bellezza e mistero , e il suo volto da cinque secoli continua a stregare coloro che hanno l'emozione di poterlo ammirare dal vero o scoprirlo attraverso i romanzi e il film di cui la ragazza dal copricapo color del cielo è diventata, forse il suo malgrado, protagonista.

Curiosità Soprannominato la "Monna Lisa del Nord", ha iniziato ad avere riconoscimenti al pari del capolavoro di Leonardo Da Vinci. È stato usato sulla copertina di molti libri d'arte e si può ritrovare anche su cuscini, sottobicchieri, magliette, borse, calze, tazze, valigie e altri souvenir.

Abbigliamento : la lucentezza del turbante avvolto da due pezzi di stoffa , uno azzurro e uno giallo, il luccichio del gioiello in perla e l' eleganza semplice del suo manto in accordo armonico col copricapo .

Non è verosimile che la giovane potesse indossare quell'orecchino così grande : all'epoca le perle erano rarissime e le uniche che ne esistevano non potevano avere quelle dimensioni : possibile che fosse quindi una goccia di perle di vetro oppure un inserto fantastico del pittore .

la Ragazza col turbante si inserisce nella tradizione pittorica olandese dei tronien , che in olandese del XVI e XVII secolo significa “ faccia ” o “ viso ”. Questo genere consiste in ritratti di personaggi storici o biblici abbigliati all'antica o in vesti esotiche . I “ finti ritratti ” dei tronien avevano solitamente dei modelli veri , spesso provenienti dal ceto popolare, ma anonimi .