Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

Caso Clinico

frattura di femore

Accertamento:

Il Signor. M.G. uomo di 64 anni, accede al reparto di degenza chirurgica dal P.S. dopo una diagnosi di frattura di femore intertrocanterica destro. L'assistito si presenta collaborante, vigile orientato, i parametri vitali buoni. Durante l'accertamento il Signore ci riferisce di essere in cura da un reumatologo per le diagnosi di Artrite Reumatoide in forma attiva grave ed Artrite Psoriasica, presenta una fibrosi epatica da Methotrexate e arrossamenti cutanei a livello delle articolazioni. Il Sig. M. é autonomo nella gestione della terapia farmacologica personale, ha una buona conoscenza della sua situazione clinica personale.Vive con la moglie, 63 anni A.L. hanno due figli che vivono nelle loro immediate vicinanze.

L'Artrite Psoriasica è una patologia autoimmune infiammatoria, associata spesso a Psoriasi, che scatena una risposta infiammatoria che colpisce cute, tendini e, nella sua forma più grave le articolazioni.

L'Artrite Reumatoide è una malattia autoimmune molto rara, si manifesta nell'1% della popolazione e causa una risposta infiammatoria aspecifica a livello delle articolazioni, fino ad una distruzione lenta di quest'ultime.

Artrite Psoriasica:

Artrite Reumatoide:

Frattura di femore:

Rottura o discontinuità del'osso femorale. Le cause più frequenti sono traumi, ma anche patologie che causano fragilità delle ossa.

Inquadramento fisico-patologico:

1) Valutazione: - dolore, - mobilità, - limitazioni delle articolazioni 2) Cooperazione tra più Professionisti Sanitari3) Modificazioni alla vita quotidiana: - mobilizzazione sicura4) Dieta

Gestione Frattura di Femore in persona Reumatologica:

  • Esperienza sensoriale soggettiva di uno stimolo doloroso, più o meno intenso.
  • Correlato a frattura di femore e malattie reumatologiche.
  • Secondario a trauma da caduta.
  • Si manifesta con riferito stimolo doloroso, mimica facciale di sofferenza, scala VAS alterata, limitazione della mobilità.
  • Interventi:
    • somministrazione di antidolorifici con rivalutazione del dolore post-analgesico
    • aiutare la persona a posizionarsi a letto e mobilizzarsi.
    • impacchi caldo/freddo in base alle necessità.

Diagnosi: Dolore acuto.

  • Definizione: limitazione del movimento autonomo
  • Secondario a : frattura di femore
  • Che si manifesta con:
    • imitazione dell'autonomia della persona
    • Necessità di un aiuto nelle procedure quotidiane
    • Necesità di un assistenza durante gli spostamenti e la mobilizzazione.

Diagnosi: Mobilità fisica compromessa:

  • Scheda riabilitativa
  • Assistenza negli spostamenti e deambulazione
  • Carico parziale, carico graduale, carico completo
  • Promozione della salute
  • Fisioterapia
  • Mantenimento arto fratturato in asse
  • Mobilizzazione dell'assistito e assistenza durante i movimenti,
  • Utilizzo di presidi sanitari adeguati,
  • Oggetti personali vicino alla persona,
  • Consulto fisioterapisti.

Interventi:

Post dimissione

Gestione della ferita chirurgica, Follow-up medici.

Fase post-operatoria:

Fase pre-operatoria:

L'iniezione sottocutanea è una procedura infermieristica che consiste nella somministrazione locale di un farmaco, quale potrebbe essere l'eparina.

Procedura: iniezione sottocutanea

  • Identificazione ed informazione
  • Ispezione
  • Pulizia
  • Plica
  • Iniezione
  • Smaltimento
  • Inserimento in cartella.
  • Addome, 5 cm sotto l'ombelico
  • Deltoide esterno della coscia
  • Parte superiore esterna del braccio.

Procedura: iniezione sottocutanea

Procedura passo per passo:

Siti di inserzione

Materiali Necessari

Guanti monouso Siringa per sottocuteFarmaco corretto Contenitore per aghiTamponeSoluzione alcolicaGarza sterileDocumentazione del paziente