Want to make creations as awesome as this one?

More creations to inspire you

Transcript

IO TITANICitaliano

IL DESTINO NERO COME IL CARBONEtecnologia

IL SIMBOLO DELLA BELLE EPOQUEstoria

UN SOGNO: New Yorkgeografia

DALLA PISCINA ALL'OCEANOEd. fisica

RISCALDAMENTO GLOBALE SIMILE A UN ICEBERGscienze

LE MERAVIGLIE DELL'OCEANOEd. civica

UN ORCHESTRA PER SEMPREmusica

I TRANSATLANTICI E SALVATORE FIUMEarte

LA FEDE COME SALVEZZAreligione

TITANIC FILM: Leonardo Di Caprioinglese

Un sogno affondatoIL TITANIC

PERCHE' IL TITANIC...

Vedendo il Titanic, ho provato un misto di sensazioni: felicità e meraviglia nel vedere una nave così grande e bella per quell'epoca; tristezza e angoscia nei momenti prima e dopo l'affondamento, perchè ho pensato a come sia stato brutto vivere quell'esperienza. Spesso ho avuto delle curiosità su di esso, ma fino ad oggi non ho mai fatto delle ricerche più approfondite per saperne di più, fino a quando un giorno, la professoressa d'italiano, ha letto in classe l'albo sul Titanic:"IO TITANIC", risvegliando le mie curiosità. Da quì l'idea di costruire la presentazione per il mio esame.

ITALIANO

IO TITANIC è un albo illustrato per ragazzi e adulti, che percorre il drammatico viaggio del transatlantico inglese nell'aprile del 1912, dalla partenza del porto Southampton al suo inabissarsi nelle acque dell'Oceano Atlantico.

TECNOLOGIA

Il Titanic navigava grazie ad un macchinario impressionante!La nave si muoveva grazie a 29 caldaie alimentate dal carbone.

Il colore del carbone è nero, proprio come il destino che toccò al TITANIC e ai suoi passeggeri.

STORIA

Il Titanic rappresenta il fiore all'occhiello del progresso economico, scientifico e tecnico raggiunto dall'uomo. Prova di questo è lo sfarso con il quale erano stati concepiti gli ambienti al suo interno: era una vera società in miniatura. Era una nave di lusso inglese considerata la nave dei sogni. Grazie alla sua grandezza, modernità e velocità, diventò il simbolo della "BELLE EPOQUE".

Il Titanic affondò e con lui tutti i sogni e le speranze della Belle Epoque.

GEOGRAFIA

Il Titanic era considerata la nave dei sogni, non solo per la sua grandezza, ma anche per la sua destinazione: NEW YORK, che era considerata la città dei sogni per molti europei, sopratutto per chi era in cerca di lavoro.

Gli Stati Uniti, in particolare New York, restano anche oggi delle mete da sogno.

ED. FISICA

Il Titanic aveva una delle migliori piscine mai viste su una nave da crociera. Essa era collocata sul lato di dritta del ponte F, poco distante dal bagno turco.

Alcuni passeggeri si sono ritrovati dal nuotare nella piscina a nuotare in mezzo all'Oceano.

SCIENZE

Molti passeggeri e molti dell'equipaggio, si ritrovarono a nuotare nelle acque gelide dell'Oceano. La causa dell'affondamento risale alla collisione della nave con un enorme iceberg.

Il riscaldamento globale è simile a un iceberg, se ne vede solo la punta ma è considerato un grave pericolo per la Terra, prprio com'è stato l'iceberg per il Titanic.

ED. CIVICA

Gli Oceani nascondono delle fantastiche meraviglie, come il relitto del Titanic, ma sopratutto cavallucci marini, coralli, meduse,stelle marine, tratarughe ...Questa bellezza sta andando perdendosi a causa di diversi fattori, come l'inquinamento delle acque dei fiumi, dei laghi e dei mari.

Nell'agenda 2030 è stato inserito un obbiettivo riguardante la vita sott'acqua: OBBIETTIVO 14.

MUSICA

Sul titanic un importante ruolo lo ebbe l'orchestra del Titanic: il suo eroismo è entrato nella leggenda, così come l'ultimo brano suonato, che si ritiene sia stato l'inno cristiano:"Più vicino a te, signor".Oltre ad accompagnare quei terribili momento, essa accompagnò i quattro giorni di navigazione con musica jazz e swing.

Nel profondo dell'Oceano c'è un orchestra che vivrà per sempre.

ARTE

Considrati delle vere e proprie gallerie d'arte, molti transatlantici sono stati abbelliti da dipinti e altri vari oggetti d'arte e d'arredo. Negli anni cinquanta, si ebbe il loro massimo successo quando furono utilizzati per raggiungere il continente americano. Un esempio è il transatlantico Giulio Cesare, con il grande dipinto realizzato dall'artista Salvatore Fiume.

RELIGIONE

Sul Titanic vi era anche una chiesa e diversi sacerdoti, tra cui Padre Byles, un sacerdote cattolico inglese, che inizialmente doveva viaggiare su un altro transatlantico, ma all'ultimo momento fu fatto imbarcare sul Titanic.

"Usare la preghiera come giubotto di salvataggio e i sacramenti per salvare l'anima in un naufragio spirituale".Padre Byles

INGLESE

The Titanic story has inspired e famous film, were the protagonist are Leonardo Di Caprio and Kate Winslet. They are members of different social classes and fal in love during the voyage.

In my opinion, life is a gift, i have no intention of wasting it.

"IL TITANIC ERA CHIAMATO LA NAVE DEI SOGNI...E LO ERA, LO ERA DAVVERO!"

La piscina era piccola e potevano utilizzarla solo i passeggeri di prima classe. la potevano usare a pagamento le donne tra le 10:00 e le 13:00, gli uomini dalle 14:00 alle 18:00, mentre gratuitamente solo questi ultimi dalle 6:00 alle 9:00.La profondità dell'acqua era di sei piedi (1,829m).

Gli stili sono: LA RANA: prevede la flessione e la distensione sincronizzata di braccia e gambe e l’immersione della testa sott’acqua; STILE LIBERO: il corpo in posizione orizzontale, le gambe tese, si muovono alternate in verticale mentre le braccia si alternano nelle circonduzioni; la respirazione avviene in modo sincronizzato con il movimento delle braccia, tramite la torsione del collo; STILE DORSO: braccia e gambe ai muovono con la stessa tecnica dello stile libero, ma in posizione supina, di schiena, con il viso fuori dall’acqua; IL DELFINO: è quello più complesso, le braccia effettuano una circonduzione simultanea, mentre le gambe si muovono unite ad onda, come una coda, portando il busto fuori dall’acqua per la respirazione.

L'autrice è Fulvia Degl'Innocenti, una scrittrice di storie per ragazzi. Ha creato quest'albo nella ricorrenza dei cento anni dal naufragio

Ogni caldaia aveva un diametro di 5m, venivano alimentate attraverso 159 focolai ed erano in grado di bruciare circa 728 tonnellate di carbone al giorno.

Il carbone si divide in 5 tipi:

  • TORBA
  • LIGNITE
  • LITANTRACE
  • COKE
  • ANTRACITE

Ponti, gli commissionò un enorme dipinto di 48m per 3, per il salone di prima classe del transatlantico Andrea Doria. il dipinto è intitolato “Le Leggende d’Italia”, perché serviva per dare ai viaggiatori diretti in italia, un’anticipazione delle opere che avrebbero ammirato in Italia. Fiume creò una serie di spazi ( piazze, vie e loggiati) nei quali inserì diverse riproduzioni di callpolagoei degli artisti poi importanti del Rinascimento, come Giorgione, Verrocchio, Donatello, Leonardo, Raffaello, Tiziano e Michelangelo. L’impatto visivo del salone fu tale che si disse che la nave fosse stata costruita intorno al dipinto.

Al suo interno c'erano: auditorium musicale, sala fumatori, caffè, piscina, bagno turco e molte atre sale; ovviamente tutte divise per classi sociali.

L'iceberg era di circa 30m di altezza e 100m di lunghezza.

Era composta da otto musicisti in età compresa tra i 20 e i 40 anni. Erano tutti britannici, tranne due (che erano uno francese e uno belga); tutti avevano suonato per orchestre prestigiose. I musicisti non facevano parte dell'equipaggio, ma viaggiavano come passeggeri di seconda classe; erano divise in due orchestre che suonavano separate, solo dopo la collisione con l'iceberg suonarono tutti insieme.