Want to make creations as awesome as this one?

More creations to inspire you

Transcript

percorso interdisciplinare

la pace inizia da te!

alessia dell?aquila

'

-Eleanor Roosevelt

non è sufficente parlare di pace.Bisogna crederci.E non basta crederci.Bisogna lavorarci sopra

La pace è il tema del mio percorso non è certamente un tema facile .Essa è una necessità di cui l'umanità ha sempre più bisogno ma che allo stesso tempo sembra sempre più difficile da raggiungere oggi più che mai abbiamo bisogno di pace, è senz'altro uno degli obbiettivi che accomuna le persone di ogni parte del mondo sin dai tempi più antichi .e spesso pento a chiedermi se sia veramente possibile un giorno raggiungerla una comunità pacifica tra i popoli.la pace è il contrario della guerra con una differenza : per ottenere la pace occorre la buona volantà e l'impegno di tutti, per scatenare una guerra è sufficente che sia uno solo a desiderarla .Affinchè la pace possa esistere sul mondo è necessario un impegno di tutti.Lo sanno bene tanti poeti e scrittori di poesie e filastrocche che hanno provato con le loro parole e i loro versi pensati per adulti e piccini a dare un contributo nel rendere migliore questo mondo.Fra tante poesie sulla pace e contro la guerra che ci possono aiutare a riflettere e a capire l'importanza nel vivere in armonia con gli altri , quella che più mi ha colpito e voglio condividere con tutti voi è quella di Bertolt Brecht:"I bambini giocano alla guerra"

BAMBINI GIOCANO i bambini giocano alla guerra. è raro che giochino alla pace perchè gli adulti da sempre fanno la guerra, tu fai” PUM” e ridi;BI il soldato spara e un altro uomo non ride più. è la guerra. c'è un altro gioco da inventare: far sorridere il mondo, non farlo piangere..Pace vuol dire che non a tutti piace lo stesso gioco, che i tuoi giocattoli piacciono anche agli altri bimbi che spesso non ne hanno, perché ne hai troppi tu; che i disegni degli altri bambini non sono dei pasticci; che la tua mamma non è solo tutta tua; che tutti i bambini sono tuoi amici. e pace è ancora non avere fame non avere freddo non avere paura. B.Brecht

Bertolt Brecht

Bertolt Brecht 1898-1956 nacque in Baviera ed esordì come autore attore a Monaco , rivelando una vena creativa influenzata dall'espressionismo .

la poesia di Brecht come si può comprendere anche dalla poesia"i bambini giocano alla guerra" vuole far riflettere i lettori sulla realà sociale e politica.il pubblico attraverso la poesia doveva poter prendere coscienza delle grandi contraddizioni della società. i conflitti sociali, la povertà,la guerra ecc…

i “bambini giocano alla guerra bb parla di tutti quei bambini che immersi in luoghi di guerra si abituano a concepire la vita come “come lotta alla sopravvivenza”. è cosi anche un giocattolo può diventare il capo espiatorio per combattere. per questo scrive “è raro che giochino alla pace perchè gli audulti da sempre fanno la guerra”. bb cerca di farci riflettere su quello che avvolte , scsanbiamo come normale,anche il semplice “pum” durante un gioco.quello sparo che,da un altra parte del mondo sta uccidendo qualcuno. educare un bambino alla pace non è una cosa semplice perché significa educare alla condivisione , al rispetto all'apertura mentale .significa saper condividere l'amore,saper insegnare il concetto di amicizia e di famiglia,e , purtroppo,in molti posti del mondo questi valori non sono prioritari .perché è prioritaria la violenza la fame e la sofferenza. quando parliamo di pace dovremmo immaginarci in un mondo dove certi elementi “disumani”,non ci siano più quando pensiamo alla pace, immaginiamo un mondo dove non c'è più fame,non c'è più freddo né paura.

Olte a bb ricordiamo anche altri autri "promemoria di Gianni rodari , "la pace" di Trilussa , "Alle fronde dei salici" di Salvatore Quasimodo , "Preghiera per la pace"di Mdre Teresa Di Calcutta

Ci sono cose da fare ogni giorno: lavarsi, studiare, giocare preparare la tavola, a mezzogiorno. Ci sono cose da fare di notte: chiudere gli occhi, dormire, avere sogni da sognare, orecchie per non sentire. Ci sono cose da non fare mai, né di giorno né di notte né per mare né per terra: per esempio, LA GUERRA

Un Omo aprì er cortello e domannò a l'Olivo: — Te dispiace de damme un «ramoscello» simbolo de la Pace? — No... no... — disse l'Olivo — nun scherzamo. perché ho veduto, in più d'un'occasione, ch'er ramoscello è diventato un ramo e er simbolo... un bastone.

Oh, Signore, fa’ di me lo strumento della Tua Pace; Là, dove è l’odio che io porti l’amore. Là, dove è l’offesa che io porti il Perdono. Là, dove è la discordia che io porti l’unione. Là, dove è il dubbio che io porti la Fede. Là, dove è l’errore che io porti la Verità. Là, dove è la disperazione che io porti la speranza. Là, dove è la tristezza, che io porti la Gioia. Là, dove sono le tenebre che io porti la Luce. Oh Maestro, fa’ ch’io non cerchi tanto d’essere consolato, ma di consolare. Di essere compreso, ma di comprendere. Di essere amato, ma di amare.

anche il Papa ci invita ed invita i vari governatori alla pace .

Il messaggio per la 57ma Giornata Mondiale della Pace è dedicato da Papa Francesco al tema dell’intelligenza artificiale (=AI, qui), un accostamento che potrebbe sembrare non molto scontato, ma che mostra come anche la tecnologia abbia ormai un ruolo decisivo per una fraterna convivenza tra i popoli. A tal fine, la riflessione del Papa si àncora su quella più fondamentale sul ruolo della tecnologia nel progresso umano. In genere, le due realtà sono considerate, se non la stessa cosa, perlomeno una la conseguenza dell’altra: lo sviluppo della scienza e della tecnologia[i] non può che generare maggiore benessere e, quindi, grazie a un generalizzato soddisfacimento dei bisogni fondamentali, far venir meno le cause stesse della guerra.

il Papa e l'intelligenza artificiale

Mahatma Gandhi

è stato un politico indiano e leader del movimento per la libertà e l’indipendenza dell’India, nonché il fondatore della nonviolenza cioè all'insegna non di battaglie armate ma della disubbiedenza civile.Per questo motivo ,Gandhi non ricropi cariche publiche ne collaboò con le istituzioni statali.Promosse il boicotaggio dei prodotti inglesi di imortazione e il non pagamento dei tributi al governo britannico.In oltre attuò lo scopero della fame contro la discriminazione degli "intoccabili" cioè coloro che si trovano al di sotto dell'utima casta indiana.Fu dunque un tenace pacificatore del suo paese,ma purtroppo il suo atteggiamento moderato sul problemalla divisione del paese non piacque a un fanatico indù di nome Natthuram Godse che lo uccise durante un incontro di preghiera.La sua dottrina etico-politica,fondata sul valore spirituale del lavoro domestico e sulla non violenza,fu ispirata alla religione gianaicaLa sua filosofia di "satyagraha"o resistenza non violenta ,s basava sulla forza morale e soirituale pittosto che sulla forza fisica ,proponendo un metodo rivoluzonario di lotta politica.credeva fermamente nell'importanza della verità e dell'etica nella vita pubblica e personale,promuovendo valori quali semplicità,aytodisciplina e un forte senso di dovere verso gli altri.attraverso il suo esempio personale,ha dimostrato che è possibile ottenere il cambiamento sociale e politico attraverdso mezzi pacifici ,influenzando movimenti per i diritti civili e la libertà in tutto il mondo.La sua vita e il suo insegnamento continuano a ispirare coloro che cercano giustizia e la pace attraverso la non violenza ,rendendo il suo pensiero un punto di riferimento per le generazioni future nella lotta contro l'oppressione e l'ingiustia Gandhi nacque il 2 ottobre del 1869 a Porbandar, in India e morto a Nuova Delhi nel 1948.

"la nonviolenza è la più forte arma mai inventata dall'uomo"

esiste un organo instituito il 24 ottobre 1945,l'ONU (organizzazione delle nazioni unite) , nato con lo scopo di mantenere la pace nel mondo e favorire la coperzione internazionale.I principali organi dell'onu sono --l'Assemblea generale-Il Consiglio di sicurezzaanche il Segratario Generale Guterres sostiene che la PACE rimane l'mpresa umana più fondamentale.incoraggiando un impegno collettivo per la pace ,ha sottolineato che nel mondo trvagliato di oggi "costruire la pace è un atto consapevole,coraggioso e persino radicale"non dobbiamo dimenticare,poi,che anche la nostra costituzione è precisamnete l'articolo 11 ripudia la guerra in tutte le sue forme

L'onu

L'india

L'india appartiene alla regione meridionale dell'Asia.Il territorio è costituito da una penisola di forma triangolare che si estende nell'oceano indiano . si piò dividere in tre grandi aree naurali.Il clima è infuenzato dai monsoni .L'anno indiano si divide in due periodi : la stagione delle pioggie e la stagione secca

Ha una popolazione numerosa e in crescita.Sono presenti moltissime etnie e religioni.Le lingue ufficiali sono l'hindi e l'inglese ci sono forti disugualianze sociali a causa del sistema delle caste , che crea differenze tra classi sociali .La Capitale è Nuova Delhi.

L'india è uno dei grandi protagonisti dell'economia mondialle.L'agricoltura 'è sempre stato il settore più importante dell'economia indiana ; ha un forte apparato industriale e trasporti ,amministtrazione pubblica,università e turismo sono in forte sviluppo.Arretrati ancora sanità e istruizione di base e il tasso di analfabetismo è molto alto

Nelson Mandela

Nelson Mandela was born in South Africa in 1918.At this time his country was divided by apartheid.This was a political system which separated people because of their race.Black people lived in separate areas,attended separate schools,had separate entrances in public buildings and even separate public toilets from white people.

Guernica

realizzata nel 1937 e nata per rappresentare il bombardamento della città basca di Guernica – è diventata infatti nel corso degli anni un simbolo di denuncia contro gli orrori della guerra e le orribili conseguenze che ogni genere di conflitto procura all'umanità.

Les kids united

la musique pop au service des droits des enfants.cette idee,lancee par l'unicef france en 2015 , est a l'origine de la naissance des kids united .six enfants et adolescents se reussent dans un groupe pour proposer au public les plus belles chansons celebrant la paix,l,amitie et la solidarite.ils reversont une partie des benefices des ventes de leurs album a unicef et l'argent sera utilise pour aider les enfats dans le besoin

grazie per l'attenzione!