Want to make creations as awesome as this one?

Transcript

Tessuto nervoso

L’unità funzionale del tessuto nervoso è una cellula altamente specializzata che presenta una precisa architettura e la capacità di poter essere eccitata e trasmettere impulsi: il neurone.

Le cellule del tessuto nervoso

Ciascun neurone è formato da:

  • un corpo cellulare, detto soma, comprendente nucleo e citoplasma da cui si dipartono uno o più prolungamenti atti alla ricezione di impulsi:
  • i dendriti, ed un solo prolungamento citoplasmatico deputato alla trasmissione di impulsi:
  • l’assone (detto anche neurite). Può essere rivestito dalla guaina mielinica, e ciascuna ramificazione termina con un rigonfiamento a forma di bottone: è detta
  • bottone sinaptico. Le terminazioni sinaptiche possono prendere contatto sia con altri neuroni sia con organi effettori.

Il tessuto nervoso è costituito da due popolazioni cellulari:

  • i neuroni, che sono cellule specializzate nella conduzione degli impulsi ad alta velocità;
  • cellule della glia, che hanno funzioni di sostegno e trofiche.

Il tessuto nervoso è quel tessuto che ha la funzione di ricevere, elaborare e trasmettere gli impulsi. Esso costituisce Il Sistema Nervoso, organizzato in Sistema Nervoso Centrale (SNC), che comprende encefalo e midollo spinale, e in Sistema Nervoso Periferico (SNP), formato dai gangli e dai nervi spinali e cranici.Per queste sue funzioni il tessuto nervoso mette l’organismo in relazione con l’esterno e stabilisce rapporti fra le varie parti dell’organismo, esplicando una funzione di correlazione.

GENERALITA'

Il tessuto nervoso

L'osservazione del tessuto nervoso al microscopio è stata molto interessante: se con l'ingrandimento 4x riusciamo a vedere dei punti più scuri sparsi lungo tutta la visuale, ossia i vari corpi cellulare, con ingrandimenti maggiori essi risultano maggiormente distinguibili. Oltre ai somi, dunque, di cui distinguiamo il corpo cellulare con il citoplasma, riusciamo a distinguere anche una parte maggiormente fibrosa e molto intricata, caratteristica del tessuto nervoso. Risulta difficile la distinzione di particolari prolungamenti, in quanto essi sono intrecciati tra loro.

Durante l'osservazione al microscopio...

Le cellule della glia ( o neuroglia), contrariamente ai neuroni, mantengono generalmente la capacità di proliferare. Esse hanno funzione di supporto e cooperazione nelle funzioni svolte dai neuroni.

Le cellule del tessuto nervoso

Le principali cellule della glia sono:

  • Gli oligodendrociti e le cellule di Schwann si occupano di formare la mielina rispettivamente nel SNC e nel SNP. La mielina è un rivestimento formato dall’arrotolamento della membrana dell’oligodendrocita o della cellula di Schwann attorno ad un tratto di assone.
  • Gli astrociti sono presenti nel SNC dove rappresentano il maggior supporto fisico ai neuroni e, tra le varie funzioni svolte, contribuiscono a determinare la barriera emato-encefalica, per evitare che le ostanze dannose presenti nel sangue danneggino il sistema nervoso.
  • Cellule della microglia sono cellule di derivazione mesodermica la cui principale funzione è quella fagocitaria, per questo sono interpretate come componente per la protezione immunitaria del SNC.